Condividi:

Un incontro a tre al Viminale: la ministra dell’Interno Luciana Lamorgese e Aboubakar Soumahoro, il sindacalista che si batte per i diritti dei braccianti e degli immigrati, con il sindaco di Milano Beppe Sala come punto di contatto tra i due. Un incontro per parlare di sicurezza sanitaria, nell’emergenza Covid, per le migliaia di persone che in questo momento lavorano nei campi e hanno bisogno di tutele sanitarie, per sé e per chi lavora con loro.

“Oggi ho accompagnato Soumahoro dalla ministra dell’Interno Lamorgese. Aboubakar si batte per i cosiddetti “invisibili” e io sono con lui, per quanto posso. L’emergenza sanitaria riguarda anche loro e bisogna agire con tempestivita?. Pensatela come volete, ma qui si parla di uomini e donne spesso abbandonati a se stessi”, scrive su Instagram Sala postano la foto dell’incontro. I due – Sala e Soumahoro – si sono conosciuti in occasione della presentazione del libro del sindacalista, con il direttore dell’Espresso Marco Damilano. E di recente Sala ha rilanciato la battaglia per la regolarizzazione dei braccianti immigrati di Soumhaoro, che ha scritto anche al premier Conte.

L’incontro con la ministra, oggi, è stato un primo passo, centrato appunto sull’emergenza sanitaria: e, da quanto si è capito, potrebbe essere anche un primo passo per un’interlocuzione tra ministero e Regioni per trovare delle forme di tutela da possibili contagi per i lavoratori dei campi.Fonte: Repubblica

Condividi:

Rispondi

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy