Condividi:

australia la vittoria di un aborigeno il formaggio razzista cambia nome - Australia, la vittoria di un aborigeno: il formaggio "razzista" cambia nome

SYDNEY – Scompare dagli scaffali dei supermercati in Australia il popolare formaggio di nome Coon, dal nome del fondatore nel 1926 Edward William Coon, ma anche termine dispregiativo usato nello slang per descrivere gli aborigeni e i neri in generale. È una vittoria per l’attivista e imprenditore aborigeno Stephen Hagan che si batteva da oltre 20 anni per far cambiare il nome della marca.

L’azienda casearia canadese ha riconosciuto la connotazione razzista del nome del prdotto e ne ha annunciato il ritiro. “Crediamo di condividere la responsabilità di eliminare il razzismo in tutte le sue forme e che questo sia un passo importante da compiere per sostenere tale impegno, dopo un esame attento e diligente di una situazione delicata”, ha dichiarato il direttore esecutivo dell’azienda, Lino Saputo. “Una decisione storica. Ha prevalso il buon senso”, ha detto Hagan che aveva anche presentato un reclamo nel 1999 presso la Commissione Diritti Umani e Pari Opportunità.

Il movimento Black Lives Matter attorno al mondo sta facendo fare dietrofront a molte aziende. In Australia due marche di dolci popolari da decenni fra i giovanissimi, chiamati Red Skins (Pellerossa) e Chicos, saranno al più presto rinominati. Lo ha annunciato la Nestlé che li produce, dichiarando che i nomi avevano connotazioni “fuori luogo con i valori della società e in particolare della Nestlé, che sono radicati nel rispetto”.

Gli involucri delle caramelle Red Skins originariamente mostravano l’immagine di un nativo americano che indossava un copricapo tradizionale di piume, ma l’immagine è stata sostituita oltre 20 anni fa con un personaggio più indefinito, mentre l’involucro delle caramelle gommose Chicos fino al 2013 portava l’immagine di un bambino nero in tuta.

Fonte: Repubblica

Condividi:

Rispondi

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy