Condividi:

Arrestate quattro persone per l’aggressione del carabiniere ferito la scorsa notte a Castellammare. Sono tre maggiorenni e un 17enne. Arrestato anche un quinto uomo che ha rubato il borsello al militare mentre era a terra ferito. Il militare fuori dal servizio è stato ferito alla testa mentre cercava di separare alcuni ragazzi che stavano litigando in piazza Umberto, a due passi dalla Cassa Armonica.

L’appuntato 37enne, effettivo alla stazione di Gragnano, stava passeggiando con la moglie e alcuni familiari quando è intervenuto per sedare la lite che stava degenerando in rissa, nata dopo un incidente tra due scooter.  Il militare è stato improvvisamente aggredito da alcuni dei giovani coinvolti nella rissa, che lo ho hanno investito con lo scooter e colpito ripetutamente con calci, pugni, con un casco e una sedia. Uno dei suoi familiari è riuscito a far allontanare i giovani, che sono scappati facendo perdere le loro tracce.

carabiniere pestato dal branco a castellammare arrestate 4 persone anche un minore - Carabiniere pestato dal branco a Castellammare: arrestate 4 persone, anche un minore

in riproduzione….

Colpito gravemente alla testa, il 37enne ha perso conoscenza e le ferite hanno provocato una seria emorragia. È stato soccorso dai tanti testimoni presenti alla scena, mentre gli aggressori sono fuggiti. Trasportato d’urgenza all’ospedale San Leonardo, è stato giudicato guaribile in 25 giorni. Il traffico è rimasto paralizzato e ne sono conseguite difficoltà anche per far arrivare l’ambulanza sul luogo dei soccorsi. Il 118 ha impiegato 23 minuti.

Sul posto sono intervenuti gli agenti del commissariato di polizia per i rilievi del caso.

I Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli hanno individuato e arrestato 4 persone, arrestato anche un uomo che ha rubato il borsello al militare mentre era riverso in strada.

Nel pomeriggio, a Castellammare, I Carabinieri della locale Compagnia e del Nucleo Investigativo di Torre Annunziata hanno tratto in arresto 3  uomini di 27, 22 e 19 anni ( di cui 2 pregiudicati) e un diciassettenne.

In particolare, grazie all’analisi dei sistemi di videosorveglianza e alle ricostruzioni testimoniali, è stata individuata una parte del gruppo di aggressori, che, irritati dall’intervento del militare, lo hanno colpito sino a lasciarlo a terra privo di coscienza.

Le indagini proseguono per individuare ulteriori complici nell’aggressione, i Carabinieri hanno documentato, inoltre, il furto del borsello del militare, che, mentre lo stesso, riverso in strada, era in attesa delle cure, è stato sottratto da un 42enne pregiudicato, estraneo alle precedenti colluttazioni: riconosciuto e sottoposto a perquisizione, è stato trovato in possesso degli effetti personali del militare e conseguentemente arrestato.

Fonte: Repubblica

Condividi:

Rispondi

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy