Condividi:
220112164 9532d712 5054 4bf4 a713 1f35ba5967ca - Chiara, l'autopsia: uccisa con due fendenti mortali

BOLOGNA – Si è accanito sul corpo anche quando era già privo di vita. L’assassino di Chiara Gualzetti, la ragazza uccisa domenica mattina a Monteveglio (Valsamoggia), ha infierito e dopo averla uccisa a coltellate prendendola a calci in testa. Sono particolari raccapriccianti quelli emersi dall’autopsia che si è svolta ieri all’ospedale Sant’Orsola di Bologna. Secondo gli accertamenti dei medici legali, a cui hanno preso parte anche i consulenti della famiglia, la ragazzina è morta quasi subito con due colpi mortali inferti al petto in rapida successione.

Fonte: Repubblica

Condividi:

Di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy