Condividi:

Torna a calare la curva epidemica in Italia: dopo due giorni di crescita, con i nuovi casi schizzati dai 129 del 21 luglio ai 306 di ieri, oggi si registrano 252 nuovi positivi. In calo la Lombardia (53 oggi contro gli 82 di ieri), superata dall’Emilia Romagna con 63 nuovi casi. Anche il Veneto in crescita con 30 casi, ma sono poche le regioni che sfuggono ai focolai o ai contagi di ritorno: oggi a zero casi solo Valle d’Aosta e Basilicata. 

Tutti i grafici e le mappe sull’epidemia

Il numero totale delle persone colpite da Covid-19 sale così a 245.590. E’ quanto emerge dal bollettino quotidiano del ministero della Salute. In calo il numero dei decessi: 5 oggi, contro i 10 di ieri, uno dei valori più bassi di sempre. 

La situazione regione per regione

Segnalano vittime nelle ultime 24 ore Emilia Romagna (2), Veneto (1), Lazio (1) e Puglia (1). Il totale sale a 35.097. Balzo anche dei guariti, 350 in un giorno (ieri 214), che sono ora 198.192 in tutto. Per effetto di questi dati, torna a diminuire nettamente il numero dei malati attuali: 103 in meno, 12.301 in tutto. I ricoveri ordinari sono invariati, 713, mentre le terapie intensive scendono di altre 3 unità e sono 46. Le persone in isolamento domiciliare sono 11.542. Infine, in calo il numero dei tamponi, 53.334 oggi contro i 60.311 di ieri.

Lombardia

Sono 53 i nuovi casi positivi registrati in Lombardia di cui 19 debolmente positivi e 12 a seguito di test sierologici. Mentre non si sono registrati decessi in tutta la regione nelle ultime 24 ore. I tamponi effettuati sono 9.860 per un totale complessivo di 1.242.775. I guariti-dimessi sono 72.208 (totali +235): 70.330 guariti e 1.878 dimessi. In terapia intensiva rimangono 17 persone con i ricoverati non in terapia intensiva che salgono a 144(+5).

A Milano i nuovi positivi sono 22 di cui 11 a Milano città. Nel resto della regione a Bergamo si contano 8 positivi, Brescia 7, Como, Cremona e Lecco 1, Lodi e Mantova 3, Monza e Brianza con Pavia 2, zero a Sondrio e 1 a Varese.

Veneto

Sono 30 i nuovi casi di coronavirus registrati nelle ultime 24 ore in Veneto, secondo il Bollettino regionale, che portano il totale dall’inizio della pandemia a 19.759. Superano quota 2.500 i soggetti posti in isolamento fiduciario, arrivati a 2.563 (+139), ma dei quali solo 31 (+9) sono positivi. Gli attuali contagiati sono 685. Salgono di uno i decessi totali, arrivati a 2.063, di cui 1.444 negli ospedali. Stabile la situazione clinica, con 117 ricoverati, +2 rispetto a ieri, di cui 30 positivi. Invariata quella delle terapie intensive, con 7 ricoverati di cui 2 positivi.

Friuli Venezia Giulia

Le persone attualmente positive in Friuli Venezia Giulia sono 119, una in più di ieri. Due pazienti risultano ricoverato in cura in terapia intensiva e 9 sono invece i ricoverati in altri reparti. Non sono stati registrati nuovi decessi (345 in totale). Lo ha comunicato il vicegovernatore della Regione con delega alla Salute e Protezione civile. Oggi sono stati rilevati 5 nuovi casi di Covid-19. I totalmente guariti ammontano a 2.904, i clinicamente guariti sono 21 e le persone in isolamento 87. I deceduti sono 196 a Trieste, 75 a Udine, 68 a Pordenone e 6 a Gorizia. 

made with flourish - Coronavirus, il bollettino di oggi 24 luglio: scende la curva, 252 i nuovi casi, 5 morti e 350 guariti

Alto Adige

In Alto Adige in cinque mesi esatti dal primo caso le persone trovate positive al tampone del Covid-19 sono state 2.687. Nelle ultime 24 ore su 1.173 test effettuati su 785 persone, uno ha dato esito positivo. I tamponi effettuati complessivamente dall’azienda sanitaria provinciale sono stati 99.351 ed hanno interessato 50.667 cittadini. Le persone che attualmente si trovano in quarantena sono 464, tra esse c’è anche l’assessore alla Sanità, Thomas Widmann risultato positivo anche al secondo tampone. Salgono da 8 a 10 i pazienti covid ricoverati nei normali reparti degli ospedali altoatesini mentre non ci sono ricoveri nelle terapie intensive. Il dato complessivo dei decessi resta 292. Sensibile aumento rispetto alle scorse settimane del numero delle persone guarite, sette in più rispetto a ieri per un totale di 2.312.

Trentino

Altri 14 positivi, in Trentino, dopo i 30 di ieri ed i 20 di mercoledì.  A destare preoccupazione è la situazione a Rovereto, dopo il focolaio alla Bartolini. “Abbiamo risultati relativi al terzo cerchio, quello legato ai cosiddetti familiari, contatti extralavorativi e cosiddetti ‘padroncini’, oggi complessivamente su quest’ultimo cerchio 14 positivi. Siamo arrivati ad aver testato 300 persone sul focolaio di Rovereto e abbiamo 64 positivi, di cui 14 rilevati nell’ultima tranche di tamponi. Abbiamo rilevato anche alcune positività su minori ma nessuno di loro frequenta colonie, centri estivi o scuole”, ha detto il direttore generale dell’Azienda sanitaria di Trento Pierpaolo Benetollo.

made with flourish - Coronavirus, il bollettino di oggi 24 luglio: scende la curva, 252 i nuovi casi, 5 morti e 350 guariti

Liguria

Rimangono 71 i positivi correlati al cluster savonese: nessun nuovo caso è stato registrato nella giornata di oggi. Lo comunica Regione Liguria. In totale sono 60 i clienti del ristorante o loro contatti risultati positivi, a cui si aggiungono otto dipendenti e tre operatori sanitari dell’Asl2 contatti di altri operatori sanitari clienti. I tamponi eseguiti sono 2040, di cui ne sono stati refertati 1630. Le persone in isolamento cautelativo sono 1510; restano cinque gli ospedalizzati, tutti in buone condizioni.

Emilia Romagna

Altri 63 contagi da coronavirus in Emilia-Romagna, di cui 45 persone asintomatiche individuate dalle attività di contact tracing e screening regionali. Purtroppo, si registrano anche due decessi: due uomini, uno della provincia di Bologna e uno di Rimini. Quasi il 75% dei nuovi contagi (47 su 63) si concentra oggi nelle province di Modena (14), Bologna (13), Reggio Emilia (11) e Rimini (nove), e, come spiega la Regione, “si tratta per la maggior parte di contagi riconducibili a focolai già noti o all’attività regionale di prevenzione attraverso i controlli avviati sul territorio, nella logistica e nelle carni, sui rientri dall’estero”. I guariti salgono a 23.758 (+39): l’81% dei contagiati da inizio crisi. I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 1.372 (22 in più di ieri)

Toscana

In Toscana sono 10.405 i casi di positività, 11 in più rispetto a ieri. I nuovi casi sono lo 0,11% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,04% e raggiungono quota 8.939 (l’85,9% dei casi totali). I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 404.349, 2.870 in più rispetto a ieri. Gli attualmente positivi sono oggi 335, +2,1% rispetto a ieri. Oggi non si registrano nuovi decessi.

Prende il via domani, sabato 25 luglio, in anteprima a Firenze, “Movida si…cura”, la campagna di prevenzione, promossa dall’assessorato regionale al Diritto alla salute, nei luoghi di vita notturna, frequentati dai ragazzi. Dal 31 luglio interesserà altre 9 località costiere della Toscana. L’iniziativa anti Covid prevede test sierologici per tutti i giovani, che ne faranno richiesta su base volontaria. Chi dovesse risultare positivo dovrà sottoporsi al tampone molecolare, contattando il numero verde della Regione 800.556.060, per verificare se l’infezione è in fase attiva. Sarà anche possibile effettuare alcool test, sempre su richiesta degli interessati. La campagna si svolgerà dal 25 luglio al 26 settembre, tutti i venerdì e i sabati, dalle ore 22 alle 2 del mattino.

Marche

Un positivo tra i 556 tamponi esaminati nell’ultima giornata nelle Marche: il caso di contagio è stato rilevato questa volta in provincia di Pesaro Urbino. Lo comunica il Gores. Nelle ultime 24ore i laboratori di virologia hanno esaminato in totale nella regione 1.116 tamponi tra cui 560 nel percorso “guariti”.

Umbria

I casi di positività al Covid in Umbria sono passati da 1.454 del 17 luglio a 1.465 del 24 (11 in più in una settimana e due in più rispetto a ieri); gli attualmente positivi da 17 sono diventati 24 (più 7). Lo rende noto la Regione illustrando i dati riferiti alla settimana dal 17 al 24 luglio per ciò che riguarda l’andamento epidemiologico del virus, aggiornati alle ore 8 del 24 luglio.

I guariti sono passati da 1.357 a 1.361 (+ 4); i clinicamente guariti restano 5 (invariato). I ricoveri totali sono passati da 6 a 7 (+ 1); di questi, nessun paziente è rianimazione (invariato). I decessi restano invariati ad 80. Le persone in isolamento contumaciale sono passate da 11 a 17 (+ 6). Alle ore 8 di questa mattina il numero complessivo dei tamponi eseguiti è di 115.741, rispetto ai 110.114 effettuati alla data del 17 luglio, con un aumento di 5.627 tamponi.

made with flourish - Coronavirus, il bollettino di oggi 24 luglio: scende la curva, 252 i nuovi casi, 5 morti e 350 guariti

Abruzzo

Sono quattro i nuovi contagi in Abruzzo con tre persone in più ricoverate in ospedale, dove se ne trovano 11. Invariato il numero dei ricoveri in terapia intensiva, 2, nessun decesso (470 il totale) e 100 persone in isolamento domiciliare, 5 in meno rispetto a ieri. Sono questi i numeri del bollettino quotidiano del servizio prevenzione e tutela della Regione Abruzzo che parla anche di 2.772 dimissioni/guarigioni (6 in più rispetto a ieri) e di un totale di contagi, da inizio emergenza, che ha raggiunto quota 3.356. Gli attualmente positivi in Abruzzo, calcolati sottraendo al totale dei positivi il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti, sono 113, con una diminuzione di 2 unità rispetto a ieri. 

Lazio

“Oggi nel Lazio abbiamo 18 casi. Di questi, 13 sono di ‘importazione’: 9 di nazionalità del Bangladesh, e sono la coda dell’ultimo volo proveniente da Dacca, 2 dall’India e 2 dalla Turchia”. Lo rende noto l’assessore alla Sanità regionale, Alessio D’Amato, precisando che si è anche registrato un decesso nelle ultime 24 ore. “Il valore Rt nel Lazio è di 1,04 – ha aggiunto l’assessore – e la classificazione del rischio passa da moderata a bassa, ma rimangono forti timori per i casi di importazione e la movida. Bisogna mantenere alta l’attenzione”.

Il numero totale di casi è arrivato oggi a 8.516. Lo ha reso noto la Regione. Il numero di deceduti fin qui è pari a 857, mentre il numero totale di guariti è di 6.743. Sono attualmente positive 916 persone, 184 sono ricoverate fuori dalla terapia intensiva e 9 in terapia intensiva. In isolamento domiciliare sono invece in 723. 

Sardegna

Sono 1.385 i casi complessivamente accertati in Sardegna dall’inizio dell’emergenza. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale si registrano tre nuovi contagi, due nella provincia di Nuoro e uno in provincia di Sassari. In totale nell’Isola sono stati eseguiti 101.985 tamponi. I pazienti ricoverati in ospedale sono in tutto 7, nessuno in terapia intensiva, mentre 9 sono le persone in isolamento domiciliare. (AGI) (AGI) – Cagliari, 24 lug. – Il dato progressivo dei casi positivi comprende 1.232 pazienti guariti (+1 rispetto al precedente bollettino), più altri 3 guariti clinicamente. Resta invariato il numero delle vittime, 134 in tutto. 

made with flourish - Coronavirus, il bollettino di oggi 24 luglio: scende la curva, 252 i nuovi casi, 5 morti e 350 guariti

Basilicata

Sono risultati tutti negativi i 255 tamponi esaminati nelle ultime 24 ore in Basilicata, dove restano in isolamento in tre strutture di accoglienza 38 migranti bengalesi trasferiti dalla Sicilia il 15 luglio scorso e risultati positivi al coronavirus al loro arrivo in regione. Lo ha reso noto la task force regionale. I residenti in Basilicata “attualmente positivi” sono tre, tutti in isolamento domiciliare. Nell’ospedale “San Carlo” di Potenza restano ricoverate due persone di nazionalità straniera. Dall’inizio dell’emergenza sanitaria, in Basilicata 28 persone sono morte per il covid-19 e 372 sono guarite. In totale, sono stati eseguiti 45.346 tamponi, 44.880 dei quali sono risultati negativi.

Puglia

Continuano a salire i nuovi casi positivi al Covid-19 in Puglia. Dopo i nove di ieri, oggi sono 13: 6 in provincia di Foggia e 7 in quella di Lecce su 1901 test effettuati, mentre ieri i tamponi analizzati sono stati 2458. Lo rende noto il bollettino epidemiologico quotidiano reso noto dalla Regione. È stato registrato un solo decesso, nella provincia di Foggia. I morti complessivamente sono 549. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 225690 test. Sono 3962 i pazienti guariti (+10 rispetto a ieri) e 67 i casi attualmente positivi (+3), dei quali 11 ricoverati (dato stabile) e nessuno in terapia intensiva.

Sessanta persone sono state poste in quarantena in un comune della provincia di Foggia, nel quale è stato riscontrato un focolaio di Covid, con 5 persone contagiate. Nella stessa provincia c’è anche un altro caso accertato, per un totale di 6, mentre 7 sono i casi in provincia di Lecce. 

Campania

Sei positivi nelle ultime 24 ore in Campania su 1.557 tamponi processati. Lo comunica l’unità di crisi regionale. Il totale dei casi di Covid-19 sale, pertanto, a 4.880 su 319.860 tamponi eseguiti dall’inizio dell’emergenza. Non ci sono deceduti nelle ultime 24 ore (il totale dei morti è 434) e si registrano 3 guariti oggi (sono 4.114 in totale). 

A Napoli i positivi del 23 luglio sono stati 16 su 2.112 tamponi. Ormai si parla di ripartenza del flusso. Non tanto per i numeri, comunque in progressione, ma per la severità dei casi clinici. 

Blocco dei mezzi pubblici se un passeggero è a bordo di un bus o di un treno senza mascherina. Andrà multato e dovrà scendere dal mezzo. Si inaspriscono, inoltre, con multe pari a mille euro, per chiunque sia trovato senza mascherina in tutti i luoghi chiusi. È quanto prevede un’ordinanza che il governatore della Campania Vincenzo De Luca firmerà entro stasera. La decisione è stata assunta al termine di una riunione tra il presidente della Regione e l’unità di crisi per l’emergenza Covid in merito alla situazione epidemiologica in Campania. Con il provvedimento si invitano le forze dell’ordine e le polizie municipali a “controlli rigorosi nelle situazioni di assembramento, e nelle quali, al chiuso, i cittadini non indossino la mascherina”. Le disposizioni valgono anche per negozi, supermercati, bar, esercizi commerciali e tutti i locali pubblici.

Inoltre viene introdotto l’obbligo di quarantena per i cittadini che arrivano da Paesi esteri. E’ stato anche dato mandato alle Asl della Campania di individuare alberghi Covid da riservare alla quarantena di pazienti asintomatici.

Calabria

“In Calabria ad oggi sono stati effettuati 112.736 tamponi. Le persone risultate positive sono 1.246 (+1 rispetto a ieri), quelle negative sono 111.490″. Lo si legge nel bollettino della Regione Calabria che fa registrare 78 casi attualmente attivi. Il caso rilevato al Laboratorio  dell’Asp di Reggio Calabria è riconducibile allo sbarco di Roccella Jonica dell’11/7/2020. Non ci sono stati decessi. 

Sicilia

Sono otto i nuovi casi di contagiati da coronavirus in Sicilia emersi dai 1.975 tamponi effettuati nelle ultime 24 ore. Cinque di loro, quelli che i dati del ministero della Salute indicano a Messina, erano già attesi. Riguardano quattro pazienti e un operatore sanitario dell’ospedale ortopedico di Messina che già ieri erano risultati positivi al tampone. Erano già in isolamento dopo i primi tre casi registrati alcuni giorni fa nella stessa struttura. Gli altri tre nuovi positivi sono due a Catania, dove è isolato il cluster che riguarda il capoluogo e l’hinterland e uno a Palermo.

Speranza: “Quarantena per chi arriva da Romania e Bulgaria”

Ho appena firmato una nuova ordinanza che dispone la quarantena per i cittadini che negli ultimi 14 giorni abbiano soggiornato in Romania e Bulgaria. Questa misura è già vigente per tutti i Paesi extra Eu ed extra Schengen. Il virus non è sconfitto e continua a circolare. Per questo occorre ancora prudenza e attenzione”. Lo afferma il ministro della Salute, Roberto Speranza.Fonte: Repubblica

Condividi:

Rispondi

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy