Condividi:

coronavirus nel mondo piu di 1 000 morti negli stati uniti in 24 ore - Coronavirus nel mondo: più di 1.000 morti negli Stati Uniti in 24 ore

Le infezioni globali da coronavirus sono oltre 15 milioni, secondo un conteggio di Reuters. Il totale è di 15.009.213 casi, tre volte di più del numero di influenze registrate ogni anno, secondo i dati dell’Organizzazione mondiale della Sanità, mentre il bilancio delle vittime di oltre 616.000 in sette mesi si sta avvicinando alla fascia superiore delle morti annuali per influenza. Il conteggio globale ha raggiunto il tragico traguardo dopo che l’India, che ha il terzo maggior numero di infezioni al mondo dietro gli Stati Uniti e il Brasile, ha riportato quasi 40.000 nuovi casi nel suo aggiornamento quotidiano.

La situazione nel mondo: grafici e mappe


Trump invita gli americani a indossare le mascherine

Donald Trump ci ripensa e chiede agli americani di indossare la mascherina per fermare la ‘corsa’ del coronavirus. “Probabilmente, purtroppo, peggiorerà prima di migliorare”, ha ammesso il presidente americano mentre gli Usa sfiorano i 3,9 milioni di contagi. Il tycoon, al primo briefing della task force della Casa Bianca da settimane, è apparso in televisione senza Anthony Fauci, l’epidemiologo con cui è in polemica negli ultimi giorni, che avrebbe detto alla Cnn di non essere stato invitato: “Che le mascherine vi piacciano o meno, hanno un effetto – ha detto – avranno un effetto”. Poi ha ribadito di essere al lavoro “con i governatori” e, difendendo l’operato della sua Amministrazione, ha aggiunto: “Penso siamo tutti responsabili”.

I morti negli Usa nelle ultime 24 ore sono più di 1.000. È la prima volta dal 9 giugno che tale soglia viene superata. Lo riporta il New York Times. Pur trattandosi di una cifra elevata si tratta di un numero decisamente inferiore al record di 2.752 morti in 24 ore registrato il 15 aprile.

Colombia, lockdown nella capitale

La sindaca della capitale colombiana Bogotà, Claudia Lopez, ha annunciato l’estensione del confinamento a cinque milioni di persone, data la diffusione aggressiva del virus e il rifiuto del governo di autorizzare una quarantena totale nella capitale. Dal 13 luglio, quando la crisi sanitaria è peggiorata, la città di otto milioni di abitanti è stata sottoposta al confinamento da parte dei municipi, che contano ciascuno circa 2,5 milioni di abitanti. Tuttavia, la sindaca ha esteso, dal 23 luglio al 14 agosto, la misura per coprire più persone.

Fonte: Repubblica

Condividi:

Rispondi

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy