Condividi:

E’ finito un incubo per Mara Gangini, 67 anni, di Andorno Micca nel Biellese, rimasta bloccata in Egitto durante l’emergenza Covid. La donna, mai contagiata dal virus ma colpita da un’infezione che l’aveva fatta ammalare gravemente, era ricoverata da inizio giugno in ospedale al Cairo e la sua famiglia aveva lanciato un appello alla Farnesina perché potesse farla rimpatriare in italia per le cure.

Ieri alle 18 Gangini è atterrata all’aeroporto di Linate, partita con un volo di linea dal Cairo con la linea Egypt Air. Il miglioramento delle sue condizioni di salute nelle ultime settimane le ha infatti permesso di imbarcarsi un volo commerciale semplificando di molto le procedure. Pur di riportarla in Italia, infatti, i suoi figli, che vivono e lavorano in Egitto, avevano avviato una raccolta fondi per poter pagare di tasca propria un volo sanitario assistito, ma i costi sarebbero stati esorbitanti.

Erano stati i medici dell’ospedale italiano al Cairo a stabilire che la donna, anche se ancora malata, era in grado di affrontare un volo aereo.  “E’ molto stanca e provata, ieri aveva ancora la febbre”, dicono i conoscenti che in questi mesi si sono spesi per il suo rientro in italia. Ora Gangini è ricoverata all’ospedale Sacco di Milano. Anche il leader leghista Matteo Salvini aveva lanciato un appello perché la Farnesina si facesse carico del rientro della donna.

Gangini era partita per l’egitto a dicembre, poi si era ammalata e non era più riuscita a ripartire perché le sue condizioni continuavano a peggiorare. Prima di essere ricoverata al Cairo era stata trasportata al Nyle hospital di Hurgada. La famiglia si era rivolta anche al presidente della Repubblica per farla rientrare in Italia.Fonte: Repubblica

Condividi:

Rispondi

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy