Condividi:

LONDRA – Venticinquemila giorni sul trono. È l’ennesimo record della Regina Elisabetta II, o meglio un’altra cifra tonda della sua vita leggendaria, visto che “Lilibet” (come viene chiamata sin da piccola) ha da anni superato il precedente record della trisavola regina Vittoria (63 anni al potere, dal 1837 al 1901).

A oggi, Elisabetta è il monarca vivente che ha regnato più a lungo: 68 anni, 5 mesi e 12 giorni, da quel 6 febbraio 1952 della sua storica incoronazione a 25 anni, dopo la morte di suo padre, re Giorgio VI, eroe contro il nazismo e re balbuziente come nel film Il discorso del Re con Colin Firth, mentre “Lilibet” era a Nairobi, in Kenya.

Ora, per diventare la regnante più longeva anche nella Storia, davanti alla sovrana ci sono soltanto Giovanni II del Liechtenstein detto il “Buono” con 70 anni e 91 giorni sul trono (1858-1929), il re tailandese Bhumibol Adulyadej con 70 anni e 126 giorni (1946-2016) e il francese Luigi XIV con 72 anni e 110 giorni (1643-1715).
 
Ieri, nel suo impeccabile vestito turchese pastello, trio di collane di perle e cappello fiorato di rose, la 94enne Regina ha avuto una giornata piena di impegni. Di buon mattino c’è stato il matrimonio segreto, forse il più riservato della storia della famiglia reale e il primo con distanziamento sociale, della sua nipote 31enne Beatrice – figlia del controverso Andrea – con il ricco imprenditore italiano 37enne Edoardo Mapelli Mozzi: Elisabetta e il consorte 99enne Filippo sono andati insieme in macchina dal castello di Windsor – dove sono riparati settimane fa per sfuggire al Covid 19 – verso la Royal Chapel of All Saints nel Windsor Great Park, a pochi chilometri di distanza dalla tenuta della sovrana.

Poi, a cerimonia finita, la regina è tornata al castello di Windsor, poco fuori Londra, dove, col suo inconfondibile sorriso, ha accolto e insignito del titolo “Sir” il “Capitano Tom” Moore, il centenario veterano di guerra che di recente ha raccolto online quasi 50 milioni di euro per la sanità pubblica facendo il giro del suo giardino di casa per cento volte con il deambulatore. 
 
Il dialogo tra i due, 194 anni insieme, è stato cordiale, tenero, quasi commovente. “Oh, lei ha cento anni, è un’età notevole!”, ha detto Elisabetta a Sir Tom, durante la tradizionale cerimonia di investitura a cavaliere con la spada del padre Giorgio VI sulla spalla dell’uomo e la medaglia al valore: “La ringrazio molto, lei ha raccolto una straordinaria somma di denaro. Ma anche lei è stato in isolamento in questo periodo?”.

gb regina elisabetta ii da record 25 000 giorni sul trono e il monarca vivente ad aver regnato piu a lungo 1 - Gb, regina Elisabetta II da record: 25.000 giorni sul trono. È il monarca vivente ad aver regnato più a lungo

in riproduzione….

Sir Tom, 100 anni, a debita distanza con il suo oramai celebre deambulatore, ha risposto con molta emozione ma senza rinunciare allo humour inglese: “Grazie mille sua maestà, purtroppo non posso inginocchiarmi, altrimenti non mi rialzerei più!”.
 
La regina è da settimane insieme al principe Filippo nella tenuta di Windsor – dove in genere trascorre una pausa pasquale – per sfuggire al coronavirus, in quanto Buckingham Palace è ritenuto meno sicuro, soprattutto per la quantità di personale al suo interno: a Windsor, invece, la coppia reale è seguita da due staff ridotti, di dodici persone, di cui si controllano costantemente le condizioni di salute.

rep

Di norma, in questo periodo estivo, la sovrana passa 12 settimane in un’altra tenuta, quella di Balmoral in Scozia, da dove il figlio Carlo è ripartito qualche giorno fa, alternandosi tra il castello e l’altra “magione” vicina Craigowan Lodge. Sino a qualche giorno fa, a causa dell’emergenza anche questa tradizione sembrava che potesse saltare. Ora invece, anche perché il governo Johnson ha allentato quasi interamente il “lockdown” approvato lo scorso 23 marzo, pare che Elisabetta e Filippo si sposteranno a breve a Balmoral, ovviamente adoperando e rispettando pedissequamente tutte le misure di sicurezza per preservare la salute della sovrana e di suo marito. 
 
 Fonte: Repubblica

Condividi:

Rispondi

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy