Condividi:

LONDRA – “Sei sicuro di volerla sposare?” Le cose hanno cominciato a guastarsi da lì: quando William ha messo in dubbio che la decisione di Harry di andare a nozze con Meghan Markle, americana, birazziale, divorziata e attrice di Hollywood, fosse giusta. Da allora i rapporti fra i due fratelli non sono più stati buoni come prima e un anno e mezzo dopo sono diventati irreparabili, portando Harry e Meghan a prendere la decisione di uscire dall’orbita della famiglia reale e trasferirsi a vivere, dopo una tappa in Canada, a Los Angeles, in California, dove lei risiedeva prima del grande passo verso i Windsor.

I dubbi espressi da William sono una delle rivelazioni di Finding Freedom: Harry, Meghan and the making of a modern royal family, il libro più atteso dell’anno nel Regno Unito, anticipato stamane dal Times in attesa della pubblicazione il mese prossimo.

Scritto da Omid Scoble e Carolyn Durand, due royal watchers ovvero giornalisti specializzati nella famiglia reale, viene presentato come la versione ufficiosa di Harry & Meghan sulla rottura con la royal family, perché gli autori simpatizzano chiaramente con la coppia e sostengono di avere raccolto indiscrezioni dalla loro cerchia di amici, collaboratori e confidenti. In realtà Harry e Meghan hanno preso le distanze, dichiarando in un comunicato di non avere minimamente collaborato con gli autori. Ciò non toglie che il libro sia un evento mediatico e che oggi a Londra tutti i giornali, le tivù e i siti ne stanno parlando.

Harry e Meghan, racconta il libro, su sono sentiti fin dall’inizio snobbati e tagliati fuori dalla famiglia reale. Erano “gelosi” di William e Kate, non si sentivano appoggiati dal resto della famiglia e accusavano i cortigiani di palazzo reale di comportarsi come “vipere” nei loro confronti, per il timore che la popolarità della coppia ” superasse perfino quella della regina”, raggiungendo livelli mai avuti prima da membri dei Windsor.

Il risentimento di Harry verso il fratello maggiore, la sensazione di essere incompresi dal padre Carlo, l’impressione di un accerchiamento generale, lo hanno spinto a un certo punto a cercare un incontro diretto e immediato con la nonna, che ha o almeno aveva un debole per lui. Ma non è stato possibile. Il negoziato finale su come regolare l’uscita di scena è stato diretto da un triumvirato composto da Elisabetta, Carlo e William. Ancora una volta, Harry si è sentito solo. Ora ha “trovato la libertà”, come suggerisce il titolo del libro, ma è presto per dire se il principe e l’attrice vivranno per sempre felici e contenti nella loro nuova reggia di Hollywood.
 Fonte: Repubblica

Condividi:

Rispondi

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy