Condividi:

GERUSALEMME – Un militante di Hamas vestito da ebreo ultraortodosso ha fatto fuoco stamane nella città vecchia di Gerusalemme ferendo tre persone prima di essere ucciso dalle forze di sicurezza israeliane.

Il servizio di ambulanza Magen David Adom ha dichiarato che due dei feriti sono agenti di polizia, di 30 e 31 anni. La sparatoria è avvenuta intorno alle 9:00 (ora locale) vicino alla Porta delle catene nella città vecchia, uno degli ingressi al Monte del tempio. La polizia ha immediatamente chiuso il sito ai visitatori dopo l’attacco.

Secondo le prime testimonianze citate dal quotidiano israeliano “The Times of Israel“, l’aggressore era vestito con gli abiti usati dagli ultra-ortodossi. Il portavoce di Hamas, Hazim Qasim, ha elogiato l’attacco, definendolo “lotta legittima”. “La città santa continuerà a combattere fino a quando non espellerà l’occupante straniero e non soccomberà all’odiosa realtà dell’occupazione”, ha detto Qasim. 

Il movimento islamico di Hamas ha successivamente identificato in Fadi Abu Shkhaydam, 42 anni, l’aggressore palestinese ucciso. In particolare, il gruppo ha detto che era ”un leader di Hamas” nel campo profughi di Shuafat a Gerusalemme est dove viveva. ”Il messaggio dell’operazione eroica è quello di un avvertimento al nemico criminale e al suo governo, perché fermi gli attacchi contro la nostra terra e i nostri luoghi sacri”, si legge in una nota diffusa dal gruppo che governa la Striscia di Gaza. Israele, prosegue la nota, ”pagherà il prezzo delle scelleratezze che commette contro la Moschea di al-Aqsa e altrove”, ha aggiunto.

Fonte: Repubblica

Condividi:

Di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy