Condividi:
222558640 ac654882 00cc 4f27 bb7c b43f5e983f48 - Il comandante del Ros: “Criptovalute e cloud, la guerra alle mafie è diventata digitale”

La caccia adesso è diventata immateriale. Combattere la mafia vuol dire perquisire un cloud o sequestrare bitcoin, battendo la competenza dei tecnici assoldati dai criminali e seguendo i canoni di legge senza scorciatoie, pur muovendosi nello spazio digitale infinito. E se molti associano ancora l’immagine dei carabinieri del Ros a quella delle fiction, con militari impegnati in pedinamenti di latitanti nelle campagne o in irruzioni nelle regge dei narcos, la quotidianità delle indagini è già entrata nel mondo cibernetico: “Dobbiamo sempre riuscire ad anticipare le loro mosse, selezionando le tecnologie e le professionalità che servono”, spiega il generale Pasquale Angelosanto, comandante del Raggruppamento Operativo Speciale.

Fonte: Repubblica

Condividi:

Di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy