Condividi:
134310014 2b15336a 5130 4ee1 b0b2 34ee249fa698 - India, il "fungo nero" che divora i malati di Covid

CHENNAI. Sangue dal naso, occhio gonfio, palpebra pendula, vista appannata. E poi qualche chiazza scura attorno al naso, indice di necrosi. Si presenta così la pandemia da fungo nero che sta approfittando delle difese immunitarie abbassate nei pazienti di Covid-19, allarmando un’India già alle prese con il dilagare del coronavirus. Purtroppo, spesso i pazienti vengono ricoverati quand’è ormai tardi, la vista è già annebbiata, le iniezioni dell’antimicotico amfotericina B non bastano e l’unico intervento rimasto è quello della rimozione dell’occhio e in alcuni casi, più rari, anche dell’osso mandibolare, unico modo per impedire al fungo di raggiungere il cervello.

Fonte: Repubblica

Condividi:

Di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy