Condividi:

la corte dappello da ragione alla sposa dellisis puo tornare in gran bretagna - La corte d'appello dà ragione alla "sposa dell'Isis": può tornare in Gran Bretagna

LONDRAShamima Begum, una delle tre teenager minorenni inglesi di Londra che nel 2015 presero l’aereo per giurare fedeltà all’ISIS e unirsi alla battaglia in Siria scioccando la nazione, può tornare in Regno Unito. Così ha deciso oggi una corte di appello di Londra. È un brutto colpo per il governo britannico di Boris Johnson, che sinora ha sempre vietato il rientro di Begum, oggi 20enne, come invece invoca la stessa ragazza dalla scorsa estate quando è riapparsa dopo anni in un campo profughi nel nord della Siria parlando in un’intervista al quotidiano britannico Times: “Fatemi tornare“, aveva detto, “sono incinta e non ho più nulla a che fare con l’Isis, anzi ora potrebbero uccidermi”.
 
Invece, il governo britannico non solo le aveva negato il rientro ma aveva annunciato, con l’allora ministro dell’Interno Sajid Javid, il ritiro della sua cittadinanza britannica per terrorismo, consigliandole di riparare il Bangladesh, il Paese d’origine della sua famiglia. È vero che Shamima Begum non si è mai ufficialmente pentita del suo arruolamento nell’Isis, ma ora un tribunale d’appello di Londra le ha dato ragione perché, in quanto cittadina britannica, Begum “ha tutto il diritto di tornare e difendersi in un processo riguardo il ritiro della sua cittadinanza britannica”.
 

Pare che Begum, il cui marito miliziano dell’Isis sarebbe morto in battaglia nel 2018, abbia poi perso il bambino di cui era incinta. L’Home Office, il ministero dell’Interno britannico, si è detto molto deluso della decisione della corte e ha annunciato un nuovo appello. Sinora il Regno Unito si è quasi sempre opposto al rientro di miliziani e loro congiunti britannici coinvolti nella guerra in Siria, lasciandoli spesso nelle carceri di Siria e Iraq, gestite anche dagli americani, scatenando nei mesi scorsi la furia di Donald Trump.Fonte: Repubblica

Condividi:

Rispondi

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy