Condividi:

La civetta non stava sul comò, stavolta, ma dal dottore ci è andata comunque. A Neviano, in provincia di Lecce e in piena notte, è stato uno studente universitario ventenne ad accorgersi che qualcosa non andava davanti a un albero di fronte alla sua casa. Il giovane, iscritto alla facoltà di Giurisprudenza a Lecce, probabilmente era assorto negli studi quando si è reso conto che un uccello notturno era in sofferenza. Così ha telefonato senza esitazione.

E i carabinieri della stazione del paese sono accorsi, per quella che sembra ispirare il titolo di un nuovo film di James Bond: Operazione civetta. In via delle Case sparse, altro nome da location di action movie, c’era davvero un uccello in difficoltà, una civetta con evidenti problemi collegati all’ingestione di veleni.

111448703 47d1e458 e355 4b08 9aac 316c93465335 - Lecce, uno studente e i carabinieri mettono in salvo una civetta avvelenata
Un primo piano della civetta. Ora non resta che darle un nome: Fortunata, Ambarabà o Benemerita? 

Gli militari di Neviano, insieme ai colleghi di Gallipoli, non si sono persi d’animo e hanno costruito, sul momento e sul posto, una gabbietta con mezzi di fortuna. Un trasportino sicuramente poco civettuolo ma molto utile ed efficace per far viaggiare in sicurezza il volatile nella veloce auto dei carabinieri. Tanto per restare in ambito veterinario.

Poi è iniziata la corsa verso il centro specializzato Lupiae, a Lecce. I militari sono stati velocissimi viste le condizioni di salute del rapace. Per altro una specie protetta. Nell’ambulatorio un giovane veterinario ha preso in carico la bella civetta per tutte le attenzioni del caso. Il nome per far felici anche i bambini? Fortunata, Ambarabà o anche Benemerita, ribattezzatela con uno dei tre.

Fonte: Repubblica

Condividi:

Di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy