Condividi:

LONDRA. “Salvare la Terra deve essere prioritario rispetto al turismo nello Spazio”. È schietto e diretto il principe William, che parlando con la Bbc ieri sera ha attaccato la nuova corsa allo Spazio, incarnata da ambiziosi tycoon mondiali come Jeff Bezos di Amazon, Elon Musk di Tesla e Richard Branson di Virgin, per portare nel cosmo anche le persone “normali” e non solo gli astronauti.

“Le grandi menti del nostro mondo”, è stato il monito il duca di Cambridge, “dovrebbero pensare a dedicare le loro energie a salvare questo pianeta, e non a cercarne un altro dove andare a vivere”. William ha parlato a pochi giorni dall’Earthshot Prize, un riconoscimento che lui stesso ha lanciato l’anno scorso per premiare i migliori progetti a salvaguardia dell’ambiente: in finale è arrivata anche Milano per un progetto contro gli sprechi. 

Curiosamente, come ricorda la Bbc, lo stesso nome “Earthshot” si ispira al sogno dello Spazio, in questo caso al “moonshot” degli anni Sessanta in America e alla promessa dell’allora presidente John Fitzgerald Kennedy di portare l’uomo sulla luna nel giro di dieci anni.

“Meglio concentrare tutti gli sforzi in questo pianeta e al presente”, ha continuato William, “piuttosto di pensare al futuro. Non ho alcuna intenzione di andare nello Spazio, anche perché una missione simile significa un’enorme quantità di emissioni rilasciate”. L’affondo del figlio del principe Carlo, altro fervente ambientalista, e Lady Diana arriva a due settimane del cruciale vertice sul clima Cop26 a Glasgow e proprio il giorno dopo una breve e suggestiva spedizione spaziale. Ovvero quella di William Shatner, l’attore del film di culto “Star Trek” che ieri ha fatto parte dell’equipaggio della navicella Blue Origin, che, come ha voluto Bezos, è partita dal Texas per un volo suborbitale arrivato ai confini con lo Spazio. 

Ieri Shatner, con i suoi 90 anni, è diventato la persona più anziana della storia a volare nello Spazio, superando il primato recentemente fissato dall’aviatrice Wally Funk, che a 82 anni aveva partecipato – sempre insieme a Bezos – al primo volo Blue Origin per civili.

Fonte: Repubblica

Condividi:

Di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy