Condividi:

Anche in Italia potrebbe arrivare l’obbligo vaccinale. Dopo le parole di Mario Draghi e di altri ministri ormai si parla apertamente della possibilità di rendere obbligatoria la vaccinazione anti Covid. Al momento vige solo per il personale medico. Chi tra loro non si adegua si vede sospeso il lavoro e lo stipendio. Ora quest’obbligo potrebbe estendersi ad altre categorie, se non a tutti gli italiani. I primi ad essere coinvolti dovrebbe essere il personale della scuola e quello che lavoro nel settore pubblico, soprattutto per chi è a contatto con i cittadini. Anche chi lavora sui mezzi pubblici, nella ristorazione, nei bar e negli alberghi potrebbe entrare nella lista di chi è obbligato a vaccinarsi.

In questo articolo

Obbligo vaccinale previsto dalla Costituzione

Com’è noto il Parlamento con una legge può decidere l’obbligatorietà per un vaccino. A occuparsene è l’Art. 32 della Costituzione, che recita: “Nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge”. Quindi la conseguenza è che con una legge dello stato sia possibile imporre un trattamento sanitario obbligatorio. Del resto avviene già per una serie di vaccini per i bambini.

Quali saranno i passaggi per una legge che imponga l’obbligo vaccinale?

Com’è ampiamente prevedibile, l’Agenzia del Farmaco europea, l’EMA, approverà in via definitiva e con formula piena l’utilizzo del vaccino Pfizer, che dunque non sarà più sperimentale. L’Agenzia del farmaco americana, la Food and Drug Administration, ha già preso una decisione in tal senso. Dopo l’EMA, anche l’Agenzia italiana recepirà questo riconoscimento. Il vaccino Pfizer diventerà a tutti gli effetti un trattamento a titolo pieno. Sono numerosi gli studi che certificano l’efficacia di questo vaccino. Di conseguenza, una volta che arriverà il beneplacito dell’AIFA, il Parlamento potrebbe decidere di varare una legge per rendere obbligatorio il vaccino.

Quali saranno le sanzioni?

Non essendoci la legge, non sappiamo ancora quali saranno le sanzioni per chi si sottrarrà alla vaccinazione. Per i lavoratori si seguirà con grande probabilità lo schema usato per il personale medico. Quindi sospensione o trasferimento ad altri uffici. Se dovessero essere coinvolti tutti i cittadini verrà applicata forse la stessa sanzione di chi non ha il green pass dove è richiesta, cioè una multa da 400 a 1000 euro.

Leggi anche…

Fonte : Ok Salute

Condividi:

Di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy