Condividi:
occhi stanchi 2 - Occhi stanchi: la ginnastica per trovare sollievo

Avere gli occhi stanchi è frequente soprattutto tra chi trascorre molte ore davanti ai dispositivi digitali e questo disturbo è dovuto a un sovraccarico lavorativo dei muscoli del bulbo oculare. I sintomi possono essere di tipo visivo, neurologico e muscolo-scheletrico, non si presentano necessariamente tutti insieme e variano molto da persona a persona. Di solito chi ne soffre lamenta bruciore agli occhi, vista confusa e annebbiata, mal di testa e dolori cervicali. Secondo le ultime statistiche, siamo online in media 25 ore alla settimana: significa che trascorriamo curvi su smartphone e tablet un intero giorno su 7 e guardiamo lo smartphone tra le 150 e le 200 volte al giorno. A preoccupare sono soprattutto i giovani: il 46% di loro è online più di 6 ore al giorno, contro il 20% degli adulti.

In questo articolo

Contro gli occhi stanchi metti i palmi delle mani sugli occhi

Accertatevi di essere seduti comodamente, rilassate le braccia su una superficie piana, chiudete gli occhi e appoggiate i palmi delle mani sugli occhi. Dovrebbe essere completamente buio. Ora inspirate ed espirate lentamente e profondamente per uno o due minuti. Fatto questo, togliete lentamente le mani e riaprite gli occhi.

Fissa un oggetto

Per mobilizzare i muscoli oculari, siedi comodo, con spalle e collo rilassati, e tieni la testa diritta. Impugnando una penna o semplicemente allungando il braccio di fronte a sé con il pollice sollevato, mantieni l’oggetto a circa 15 centimetri sotto la linea degli occhi. A intervalli costanti, guarda alternatamente vicino e lontano, assicurandoti di mettere nitidamente a fuoco prima di passare dall’uno all’altro. Continua per un minuto.

Fai “sì e no” per dare sollievo agli occhi stanchi

Per allungare il tratto cervicale e rilassare il collo, siedi comodamente con schiena dritta, con spalle e collo rilassati, inclina la testa verso destra immaginando di voler superare la spalla con l’orecchio e mantieni la posizione per qualche secondo per assaporare l’allungo. Da questa posizione ruota prima la testa come per dire no per 2-3 volte e poi nell’altro senso come per dire sì. Svolgi l’esercizio lentamente e al termine ripeti dall’altro lato.

Muovi il capo in quattro direzioni

Per mobilizzare i muscoli oculari, spesso costretti a fare sempre movimenti molto simili, siedi comodamente, con spalle e collo rilassati, e tieni la testa diritta. A questo punto, aiutandoti focalizzandoti un oggetto grande di cui puoi seguire i quattro lati, guarda quanto più lontano possibile in tutte e quattro le direzioni per due o tre secondi ciascuna, muovendo lo sguardo lentamente: su, giù, a sinistra e quindi a destra. Ripeti tre volte. Importante: muovi solo gli occhi, non la testa.

Leggi anche…

Fonte : Ok Salute

Condividi:

Rispondi

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy