Condividi:

ROMA – La Commissione Giustizia della Camera ha adottato il testo unificato del relatore Alessandro Zan sull’omofobia come testo base, su cui i gruppi presenteranno gli emendamenti. A favore ha votato la maggioranza, contro Lega e Fdi, mentre Fi non ha partecipato al voto “in segno di apertura”.

 Il termine per presentare gli emendamenti al testo base è stato fissato in Commissione Giustizia della Camera per giovedì prossimo, 16 luglio, alle 11.

La norma è stata bollata come “deriva liberticida” dalla Cei e dai gruppi anti-lgbt no.  Il testo di di legge unisce cinque ddl (Boldrini, Zan, Scalfarotto, Perantoni, Bartolozzi).   La legge mette sullo stesso piano la discriminazione per orientamento sessuale a quello razziale, interviene su due punti del codice penale e attraverso un’aggiunta alla legge Mancino, mira a sanzionare gesti e azioni violenti di stampo omotransfobico.

Il cuore della legge Zan punta a inserire l’orientamento sessuale e l’identità di genere all’interno dell’attuale impianto giuridico in materia di reati e discorsi d’odio, allo scopo di estendere la normativa già esistente alla protezione della popolazione Lgbt. Tale impianto risiede nella Legge n.654 del 13 ottobre 1975 (la cosiddetta “Legge Reale), modificata con il Decreto legge n. 122 del 26 aprile 1993 (meglio noto come “Legge Mancino”) che attualmente si limitano entrambe a punire i reati e i discorsi d’odio fondati su caratteristiche personali quali la nazionalità, l’origine etnica e la confessione religiosa.

LEGGI L’odio verso gay e trans diventa reato. Fino a quattro anni per chi discrimina di MARIA NOVELLA DE LUCA

Proprio la Mancino è stata per anni una legge discussa, le pene sono state notevolmente attenuate dalla legge n. 85/2006. E poi, recentemente, minacciata di abrogazione dall’ex ministro alla Famiglia Lorenzo Fontana.

Fonte: Repubblica

Condividi:

Rispondi

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy