Condividi:

ROMA – Brutto stop per la Roma di Paulo Fonseca (furioso con l’arbitro) che questo pomeriggio è stata sconfitta per 2 a 0 dal Parma di D’Aversa. La squadra giallorossa ha recriminato per un contatto nel primo tempo tra Hernani e Pellegrini, poi sono arrivati i gol di Mihaila ed Hernani su rigore. Al termine del match Paulo Fonseca è intervenuto ai microfoni delle emittenti televisive per commentare il match: “Siamo stati lenti, il pallone non circolava veloce e il gol era evitabile. Poi la partita è cambiata. Nelle ultime gare siamo stati bravi a segnare prima degli avversari, oggi invece è stato l’opposto. Non è stata la Roma delle ultime partite”, ha dichiarato a Dazn. 

Percepisce una crescita rispetto alla scorsa stagione?
“Sì, ma oggi è difficile dire qualcosa di positivo. Erano tre punti importanti, ci sono tante squadre che vogliono il quarto posto e non possiamo perdere punti in questo modo. Abbiamo meritato di perdere. Ci sono due partite molto importanti prima della sosta”. 

Cosa pensa in vista delle prossime due partite?
“Nello spogliatoio non si dice quasi nulla a fine partita. Dobbiamo chiedere scusa perché erano punti importanti. Dobbiamo adesso andare a Kiev e poi col Napoli sarà una finale”

162712474 2da1eaa3 ccab 477f ae95 c702479e905c - Pau Lopez: "Dobbiamo chiedere scusa, abbiamo meritato di perdere"

Guarda la gallery

La Roma affonda a Parma: gol di Mihaila e Hernani

Fonte: Corrieredellosport.it

Condividi:

Di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy