Condividi:

La Guardia nazionale continuerà a presidiare Capitol Hill con 2.300 uomini fino al 23 maggio.

Lo rende noto il portavoce del Pentagono, John Kirby, in una nota. Il ritiro della guardia nazionale era inizialmente previsto per la fine di questa settimana.

“La decisione è stata presa dopo una attenta considerazione della richiesta” avanzata dalla polizia, precisa Kirby.

La Guarda Nazionale è stata richiamata a Washington dopo che i sostenitori dell’allora presidente Donald Trump avevano attaccato il Congresso, lo scorso 6 gennaio, contestando i risultati delle elezioni.

Dopo l’arrivo delle truppe della Guardia Nazionale sono state create alte recinzioni per estendere il perimetro di sicurezza.

La polizia del Campidoglio ha scritto in una dichiarazione di essere “estremamente grata” per il sostegno del Pentagono. “La Guardia Nazionale ha svolto un ruolo fondamentale per rafforzare la sicurezza del dipartimento”, afferma il comunicato.

Alcuni funzionari della Difesa, parlando mantenendo l’anonimato, hanno affermato tuttavia di non essere a conoscenza di una richiesta di un grande spiegamento di forze attorno al Campidoglio da parte dell’intelligence.

Le truppe che continueranno a stazionare nella capitale statunitense vengono comunque dimezzate rispetto agli attuali 5.100 uomini.

I pubblici ministeri federali hanno accusato più di 300 persone per il coinvolgimento nell’attacco del 6 gennaio che ha causato la morte di cinque persone, inclusa quella di un agente di polizia.

Gli arrestati includono membri di gruppi di milizie armate come Oath Keepers e theThree Percenters.

Un rapporto presentato lunedì raccomandava di utilizzare “recinzioni mobili” per proteggere il Campidoglio e sollecitava la creazione di una forza di reazione rapida a Washington, definendo la polizia di Capitol Hill poco preparata per l’attacco.

Fonte: Repubblica

Condividi:

Di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy