Condividi:

Tornano in libertà, ma con interdizione per un anno da incarichi dirigenziali, Marco e Gianluca Jacobini, padre e figlio rispettivamente ex presidente ed ex condirettore della Banca popolare di Bari, arrestati il 31 gennaio scorso con le accuse di falso in bilancio, falso in prospetto e ostacolo alla vigilanza.

I due furono arrestati nell’ambito di una indagine della Procura di Bari sulla gestione dell’istituto di credito barese fino al commissariamento, deciso da Bankitalia il 13 dicembre 2019. Il provvedimento di revoca degli arresti domiciliari è stato deciso dai giudici del Tribunale del Riesame, i quali hanno accolto l’appello delle difese dopo un primo rigetto da parte del gip.

Oltre alla interdizione i giudici hanno disposto per Marco Jacobini, difeso dagli avvocati Francesco Paolo Sisto e Giorgio Antoci, il divieto di dimora a Bari e per il figlio Gianluca, difeso da Guido Carlo Alleva e Giorgio Perroni, l’obbligo di dimora a Polignano a Mare.

Per queste vicende i due Jacobini sono a processo dinanzi al Tribunale di Bari. La prossima udienza è fissata per il 16 luglio.”La scelta del Tribunale della Libertà di revoca della misura – commenta l’avvocato Sisto – consentirà sicuramente nel dibattimento una migliore difesa al fine di cancellare gli effetti del processo mediatico e dare la possibilità, nel contraddittorio, di definire quanto realmente accaduto nella Banca popolare di Bari: la banca aveva una struttura che ha sempre consentito decisioni trasparenti e condivise”.

Fonte: Repubblica

Condividi:

Rispondi

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy