Condividi:
164414269 f27af096 8ee5 4b41 be9b 8dcc3b12c05b - Razzismo nel balletto tedesco: la vittoria di Chloè che in realtà è una sconfitta

“E’ una piccola vittoria”. Chloé Lopes Gomes mi ha lasciato un messaggio vocale. Vuole farmi sapere che ha patteggiato con lo Staatsballett, che potrà calcare i palcoscenici dei tre teatri dell’opera tedeschi ancora per un anno. Ma la ballerina francese di origini capoverdiane e algerine non sembra felicissima, quando la chiamo. “Diciamo che è finito un incubo.

Fonte: Repubblica

Condividi:

Di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy