Condividi:

russia si suicida a 20 anni la pattinatrice olimpica alexandrovskaya - Russia, si suicida a 20 anni la pattinatrice olimpica Alexandrovskaya

MOSCA – L’ex campionessa mondiale di pattinaggio di figura juniores Ekaterina Alexandrovskaya è morta a Mosca, secondo quanto riportato dall’agenzia di stampa russa Tass che cita fonti anonime. Ma il sito russo Izvestiu riferisce che “le circostanze dell’incidente sono state chiarite”. La campionessa avrebbe lasciato un biglietto di addio prima di lanciarsi dalla finestra.

Alexandrovskaya, 20 anni, era nata in Russia, ma nel 2016 aveva ottenuto la cittadinanza australiana e gareggiato per il suo Paese adottivo alle Olimpiadi di Pyeongchang 2018 con il partner di pattinaggio Harley Windsor che ha radici aborigene australiane ed è stato il primo australiano indigeno a competere alle Olimpiadi invernali. Insieme la coppia aveva vinto il titolo mondiale junior nel 2017. Sono diventati i primi pattinatori australiani a gareggiare alle Olimpiadi.

Alexandrovskaya si era ritirata dallo sport lo scorso febbraio a seguito di diversi infortuni. Il pattinatore australiano Windsor ha dichiarato di essere “devastato” dalla notizia della sua morte. “L’intesa che avevamo raggiunto durante la nostra collaborazione è qualcosa che non potrò mai dimenticare e che mi terrò sempre vicino al cuore”, ha commentato in un post di Instagram.

Fonte: Repubblica

Condividi:

Rispondi

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy