Condividi:
223051960 c6e314b0 921d 43ef 9219 d75f4e37ebdd - "Siamo prigionieri". L'ira degli italiani bloccati negli Usa dalle regole sui visti

NEW YORK – «Aiuto, siamo prigionieri in America». Sì, per colpa del divieto di viaggio istituito nel pieno della pandemia da Donald Trump e mai abolito dal successore Joe Biden, migliaia di “expats” italiani — gente che vive, lavora e paga le tasse negli Usa — non tornano in patria da almeno 16 mesi: troppo alto il rischio di rimanervi bloccati a tempo indeterminato, come d’altronde già accaduto a chi ha preferito affrontare il lockdown in Italia e da allora non è più potuto rientrare negli Usa, salvo rare eccezioni per determinati visti.

Fonte: Repubblica

Condividi:

Di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy