Condividi:
095208213 9434513a 5a5a 4e62 bde5 7ceeff924474 - Strage del Mottarone, accertamenti bloccati in attesa dei nuovi indagati: e intanto il relitto della cabina rischia di deteriorarsi

Ancora scintille negli uffici giudiziari di Verbania, dove le indagini per accertare cause e responsabilità sull’incidente della funivia di Stresa, in cui sono morte 14 persone, si accompagna ad accese querelle in punta di diritto. L’ultimo capitolo riguarda la richiesta di incidente probatorio che l’avvocato Marcello Perillo, difensore del caposervizio Gabriele Tadini, ha fatto giovedì alla gip Donatella Banci Buonamici, chiedendo di disporre al più presto una perizia sulla fune e una sull’impianto frenante, accertamenti che non possono attendere un eventuale futuro dibattimento sia perché dall’esito dipendono le relazioni di causa ed effetto che sono il fulcro dell’inchiesta, sia perché occorre “evitare l’eventuale compromissione della formazione della prova” dal momento che la carcassa si trova esposta…

Fonte: Repubblica

Condividi:

Di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy