Condividi:

stroncato a 33 anni da emorragia cerebrale giuseppe rizza ex calciatore delle giovanili della juve - Stroncato a 33 anni da emorragia cerebrale, Giuseppe Rizza, ex calciatore delle giovanili della Juve

Un’emorragia cerebrale ha messo fine alla carriera e alla vita di Giuseppe Rizza, 33enne calciatore cresciuto nelle giovanili della Juventus. Nato nel 1987 a Noto, in Sicilia, ma cresciuto calcisticamente a Torino, nella stessa squadra bianconera che vantava talenti come Marchisio, De Ceglie e Giovinco, Rizza è stato colpito lo scorso 10 giugno da un malore, che l’ha costretto al ricovero in rianimazione all’ospedale Cannizzaro di Catania.

Le sue condizioni si sono rivelate immediatamente critiche: eppure dal coma in cui era caduto, il giovane Rizza era riuscito a risvegliarsi negli ultimi giorni, regalando nuove speranze sulle sue condizioni di salute. Fino al crollo e alla morte, arrivata nella notte tra domenica e lunedì.

Una fine, quella dell’ex calciatore di Juve Stabia, Livorno, Arezzo, Pergolettese, Nocerina e Noto, che ha scosso il mondo del calcio: Chiellini ha espresso tutto il suo dolore con un tweet (“ci mancherai Peppino”), Buffon ha espresso vicinanza alla famiglia: “Stanotte ci ha lasciato Giuseppe Rizza – si legge nel post del portiere -. Alla sua famiglia va tutto il mio cordoglio e la mia vicinanza”. 

Rizza era tornato nella sua Sicilia, il ritorno della “Freccia del Sud”, come lo avevano ribattezzato a Castellammare di Stabia, a Noto, vestendo la maglia della Rinascita Netina: l’ultima che ha indossato prima della tragica fine.

Fonte: Repubblica

Condividi:

Rispondi

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy