Condividi:

“CHE cosa accadeva in quella fogna dell’isola di Epstein? Chiedetelo al Principe Andrea, lui vi dirà”. A lanciare la bomba mediatica era stato nientemeno che il presidente americano Donald Trump, ma non adesso, bensì durante un evento organizzato da Bloomberg nel 2015. Parole allora passate inosservate ma che ora, cinque anni dopo, pesano come un macigno per il Duca di York e terzo figlio della Regina Elisabetta, pesantemente implicato nello scandalo sessuale del milionario pedofilo americano Jeffrey Epstein, suicida la scorsa estate in un carcere di New York.

rep

All’epoca di quel panel di Bloomberg, erano venute fuori nuove rivelazioni sul giro di stupri, violenze su minori e amicizie eccellenti orchestrato da Epstein. Tra le alte conoscenze del milionario, c’erano anche Donald Trump e sua moglie Melania, negli anni frequentatori del clan Epstein e delle sue magioni, soprattutto in Florida. Era il tempo delle nuove accuse al finanziere dopo il patteggiamento nel 2010 e così alcuni giornalisti chiesero conto a Trump, un anno prima che diventasse presidente, di ciò che accadeva a Little St James, l’isola caraibica di Epstein.

La reazione all’epoca di Trump fu: “Certo che era una fogna quell’isola di Epstein. Terribile. Ma per sapere cosa accadesse lì chiedete al Principe Andrea, lui vi dirà”. Parole ora pesantissime, anche perché all’epoca Andrea non era così gravemente implicato come oggi, specialmente per le presunte violenze sessuali sulla minorenne Virginia Roberts Giuffre, che secondo l’accusa gli sarebbe stata procacciata da Ghislaine Maxwell, sua amica di una vita, ex compagna e sodale di Epstein e ora anche lei arrestata e in carcere a New York in attesa di processo.

trump nel 2015 chiedete al principe andrea cosa accadeva nellisola di epstein 1 - Trump nel 2015: "Chiedete al principe Andrea cosa accadeva nell'isola di Epstein"

in riproduzione….

A proposito di Ghislaine: quando ieri è riemersa quell’intervista del 2015, alcuni giornalisti americani hanno chiesto a Trump in conferenza stampa lumi su quelle sue parole contro Andrea. Lui ha risposto vagamente : “Non lo so, non conosco la posizione di Andrea, sorry”.  E a chi gli ha domandato di Maxwell, all’epoca amica pure sua, la reazione è stata: “A Ghislaine faccio i miei migliori auguri”. I complottisti sono già scatenati e prevedono un “imminente suicidio di Ghislaine”.Fonte: Repubblica

Condividi:

Rispondi

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy