Condividi:

KIEV – Circa 20 passeggeri di un autobus sono stati presi ostaggio a Lutsk da un uomo armato. Lo ha annunciato la polizia, riferendo che il sequestratore, identificato come Maksim Plokhoï, è in possesso di una bomba e di armi: “Questa mattina abbiamo ricevuto un messaggio sulla linea 102. Un uomo con circa 20 ostaggi ha preso un autobus con esplosivi e armi nel centro di Lutsk”.

ucraina uomo armato sequestra autobus a lutsk 20 ostaggi poco prima un video su twitter ribellatevi al sistema - Ucraina, uomo armato sequestra autobus a Lutsk: 20 ostaggi. Poco prima un video su Twitter: "Ribellatevi al sistema"

Il capo della polizia della regione di Volyn, Yuri Kroshko, ha detto che non ci sono informazioni disponibili su possibili vittime ma l’autobus Berestechko-Krasnylivka è parcheggiato nel mezzo di Piazza Teatralna con i vetri dei finestrini infranti, le tende semi chiuse. Ci sono persone all’interno, una donna è riuscita a fare una telefonata ad un’amica, dicendole che il sequestratore ha degli esplosivi.

Il ministero degli Interni di Kiev ha spiegato che è stato l’uomo armato a mettersi in contatto telefonico con gli agenti, presentandosi.

ucraina uomo armato sequestra autobus a lutsk 20 ostaggi poco prima un video su twitter ribellatevi al sistema 1 - Ucraina, uomo armato sequestra autobus a Lutsk: 20 ostaggi. Poco prima un video su Twitter: "Ribellatevi al sistema"

in riproduzione….

Per ora Plokhoï non ha fatto richieste. Poco prima di prendere il bus in ostaggio però ha pubblicato un video su Twitter in cui invita le persone a “combattere il sistema”. “Ci sono molte persone con me: mitragliatrici, granate, due bombe”, dichiara  aggiungendo di avere un complice “in una zona affollata della città”. Poi chiede al presidente ucraino Zelenskij di sollecitare la gente a guardare il film del 2005, Earthlings (documentario antispecista scritto, prodotto e diretto da Shaun Monsonn, narrato dall’attore animalista Joaquin Phoenix, con colonna sonora dell’attivista per i diritti degli animali Moby).

La polizia che ha chiuso il centro di Lutsk, una città a 400 chilometri a ovest di Kiev. I media ucraini riferiscono che sulla scena si sono sentiti spari. Non è chiaro se ci siano feriti.

“Notizie allarmanti da Lutsk”, ha scritto su Facebook il presidente ucraino Volodimir Zelenskij. “Al mattino, alle 9:25, un cittadino ha preso il controllo di un autobus con ostaggi. Sono stati sentiti degli spari, l’autobus è stato danneggiato. Attualmente è stata avviata l’operazione di polizia ‘ostaggio’ e il servizio di sicurezza ha introdotto il piano Boomerang per risolvere la situazione senza vittime”. “Teniamo sotto controllo il progresso degli eventi”, ha aggiunto.

???????? ?????? ? ??????. ??????, ? 9:25, ?? ???????? ??????? ????????????? ??????????, ???? ????????? ??? ??, ??…

Pubblicato da ????????? ?????????? su Martedì 21 luglio 2020

Le autorità hanno invitato i cittadini a restare a casa.

Fonte: Repubblica

Condividi:

Rispondi

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy