Condividi:
093646081 6fe19117 6a43 4a8b a78e 486f3a61ca61 - Usa, i familiari delle vittime dell'11 settembre: "Biden pubblichi i dossier segreti o non partecipi alla commemorazione"

NEW YORK. “Il presidente Joe Biden si astenga dal partecipare alla cerimonia commemorativa a Ground Zero nel ventesimo anniversario degli attentati dell’11 settembre se non avrà ancora provveduto a far divulgare i documenti e le informazioni relative agli attacchi di cui da tempo si chiede la pubblicazione al fine di garantire la massima trasparenza sulla vicenda”. A scriverlo in una lettera aperta è un gruppo di oltre 1600 persone di familiari e amici delle vittime dagli attacchi terroristici dell’11 settembre 2001.

Ne dà notizia la Cnn citando Brett Eagleson, primo firmatario della missiva, il cui padre rimase ucciso al World Trade Center: “Vogliamo vedere prove tangibili – prima del ventesimo anniversario degli attacchi – del fatto che questa amministrazione sia realmente impegnata a garantire la trasparenza. Questi documenti riguardano un attentato terroristico compiuto venti anni fa, e non ci sono argomenti che possano giustificare la scelta di non divulgarli”.

“Malgrado le numerose richieste avanzate da esponenti repubblicani e democratici del Congresso e da centinaia di famiglie di vittime, con cui si imploravano la precedente e ora l’attuale amministrazione di garantire trasparenza, questi sforzi sono stati respinti e la questione è rimasta inspiegabilmente ignorata”, si legge nella lettera.

Il gruppo chiede in particolare che l’amministrazione chiami “l’Arabia Saudita a rispondere delle proprie responsabilità”, non solo in relazione agli eventi dell’11 settembre, ma anche per l’omicidio del giornalista dissidente Jamal Khashoggi e l’uccisione di militari americani nel dicembre 2019 a Pensacola, in Florida.

“Le precedenti amministrazioni hanno promesso di avviare “revisioni” al solo scopo di prendere tempo per proteggere il governo saudita e tenere gli americani all’oscuro”, ha concluso Eagleson, “speriamo che l’amministrazione Biden finalmente fornisca le informazioni che le nostre famiglie hanno atteso di ricevere per venti anni così da poter stare accanto al presidente a Ground Zero l’11 settembre”.

Fonte: Repubblica

Condividi:

Di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy