Condividi:

SELMA – John Lewis ha percorso per l’ultima volta il celebre ponte della marcia di Selma, dove 55 anni fa lui e altri manifestanti per i diritti civili sono stati picchiati a sangue dalle forze di polizia. La folla si è radunata oggi vicino all’Edmund Pettus Bridge per rendergli onore. Petali di rose rosse sono stati sparsi sul selciato per ricordare il sangue versato in quella che passò alla storia come la “bloody sunday”. La sua bara sarà all’interno del Campidoglio di Montgomery, la capitale dell’Alabama, per la celebrazione.

La commemorazione in sua memoria è iniziata sabato, nella città natale di Lewis, Troy, in Alabama. I funerali, privati, si terranno la prossima settimana nella storica chiesa battista Ebenezer di Atlanta, una volta guidata da Martin Luther King.

usa lultima volta di john lewis sul ponte di selma la cerimonia funebre in alabama 1 - Usa, l'ultima volta di John Lewis sul ponte di Selma: la cerimonia funebre in Alabama

Frank ed Ellen Hill hanno guidato per più di quattro ore da Monroe, in Louisiana, per assistere alla processione, raccontano all’Associated Press. Frank Hill, 60 anni, si ricorda quando era un bambino, afroamericano, di aver visto i filmati di Lewis e degli altri manifestanti per i diritti civili picchiati dagli agenti delle forze dell’ordine: “Ho voluto vederlo attraversare il ponte per l’ultima volta – ha detto Hill – È divertente ora vedere che gli agenti lo celebrano e rispettano anzichè metterlo in ginocchio”.

rep

Lewis è morto a 80 anni di tumore, lo scorso 17 luglio.Fonte: Repubblica

Condividi:

Rispondi

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy