Condividi:

NEW YORK – Un social tutto suo. Dove pubblicare tutte le “realtà alternative” e gli attacchi agli avversari che vuole. Donald Trump, bandito da Twitter e Facebook a gennaio, dopo l’attacco a Capitol Hill e il suo persistere nel sostenere falsamente di aver vinto le elezioni, sarebbe pronto a far sentire nuovamente la sua voce attraverso una piattaforma online, per ora non meglio identificata. Lo ha assicurato al canale (conservatore) americano Fox News il suo ex consigliere Jason Miller, d’altronde già suo direttore delle comunicazioni nel 2016, e poi nel 2020 coordinatore dei rapporti tra campagna e Casa Bianca: “Trump sta lavorando per tornare con un suo social entro due o massimo tre mesi”. 

Una mossa crucciale, secondo Miller: “Servirà a ridefinire il gioco politico. Tutti potranno ascoltalo e seguirlo e questa volta sarà sulla sua piattaforma”. Insomma: nessuno potrà zittirlo. A quanto pare, l’ex presidente ha già parlato con diverse aziende, ma non ci sono particolari sul suo piano, né, tantomeno, a quale tipo di progetto sta lavorando. La sfida è recuperare gli oltre 100 milioni di followers che aveva prima. Ma potrebbe non essere così facile. I servizi di hosting come Amazon, Apple, Microsoft, potrebbero infatti rifiutare di ospitare sui loro sistemi una piattaforma potenzialmente rischiosa: proprio come accaduto con il social amato dall’estrema destra americana Parler .

Di sicuro, da quanto Trump non è più sui social le statistiche dicono che la disinformazione in America è crollata. Addirittura del 73%, almeno per quanto riguarda le false accuse di frodi elettorali rivolte da The Donald al presidente Joe Biden.

Fonte: Repubblica

Condividi:

Di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy