Condividi:

La polizia afghana ha ripreso servizio all’aeroporto di Kabul accanto ai talebani per la prima volta dalla presa del potere da parte degli “studenti coranici”. Lo ha constatato un girnalista dell’Afp. “Sono tornato al lavoro ieri dopo più di due settimane a casa”, ha detto all’agenzia di stampa francese uno dei poliziotti. “Ho ricevuto l’ordine da uno dei comandanti talebani. Sono molto contento di lavorare di nuovo”, ha dichiarato un altro.

Un impiegato dell’aeroporto ha detto che la polizia è tornata in servizio sabato: “Serve ad assicurare la sicurezza insiema ai talebani”. I segnali di ritorno alla normalità si moltiplicano nello scalo preso d’assalto dalla gente in fuga dopo la presa del potere da parte dei talebani. Questa settimana sono decollati due voli charter operati dal Qatar con a bordo stranieri e afghani che non erano stati evacuati in un primo momento. La compagnia aerea nazionale e quella pachistana Pia sperano di tornare a essere operative questa settimana con voli commerciali tra Islambad e Kabul.

Fonte: Repubblica

Condividi:

Di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy