Condividi:
135245115 087b314b 31a2 4828 a49b aadf71cd46d7 - Cecenia, la ricetta di Kadyrov contro i No-vax: non ammessi in moschea e in coda per le cure

MOSCA – Quand’era esplosa la pandemia di Covid-19, Ramzan Kadyrov, l’uomo forte della Cecenia dal 2007, aveva negato per settimane l’esistenza del coronavirus e suggerito ai suoi concittadini di tenere lontano il morbo con “limone, miele e aglio”. Di fronte ai primi contagi aveva però cambiato idea e imposto nella Repubblica caucasica uno dei più duri lockdown di tutta la Federazione russa sigillando i confini interni, ordinando il coprifuoco e prevedendo pesanti pene per gli “untori” che violavano la quarantena.

Fonte: Repubblica

Condividi:

Di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy