Condividi:
095842860 c583e24c df8b 49cd 8351 76b167adc7a3 - Chiamano 'sfigata' e 'fallita' la figlia minorenne: genitori prosciolti a Lecce. "Metodi educativi eccessivi ma legittimi"

Dare della “sfigata” o della “fallita” alla figlia minorenne non è necessariamente un maltrattamento. Per il giudice del Tribunale di Lecce, Marcello Rizzo, si tratta di “modi di educare che, per quanto eccessivi, hanno l’intento di correggere comportamenti scorretti”. È uno dei passaggi riportati nelle motivazioni di una sentenza con cui una coppia di genitori, residente in un comune del Salento, è stata prosciolta dall’accusa di maltrattamenti in famiglia aggravati.

Fonte: Repubblica

Condividi:

Di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy