Condividi:

Il consulente canadese Michael Spavor, la cui detenzione in Cina è considerata “arbitraria” dal primo ministro Justin Trudeau, è stato condannato a 11 anni di prigione per spionaggio.

Spavor era stato arrestato nel dicembre 2018, in quella che è vista in Canada come una ritorsione per l’arresto pochi giorni prima a Vancouver di Meng Wanzhou, il direttore finanziario del gigante cinese delle telecomunicazioni Huawei.

Decisa la condanna del Canada:  “Condanniamo questa decisione. C’è la possibilità di un appello. E’ qualcosa che discuterà  con i suoi avvocati”, ha detto Dominic Barton, ambasciatore del Canada in Cina, in una dichiarazione alla stampa nella città nord-orientale di Dandong, dove Spavor era sotto processo.

Fonte: Repubblica

Condividi:

Di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy