Condividi:

BERLINO – “È un errore che deve essere chiamato come tale, un errore mio e soltanto mio. E bisogna correggere in tempo”. Lo ha detto Angela Merkel subito dopo la videoconferenza con i governatori dei Laender durante la quale ha annullato il super lockdown dei giorni di Pasqua. “So che questo procura altra insicurezza e chiedo perdono a tutti i cittadini e a tutte le cittadine”, ha aggiunto la cancelliera parlando di una decisione presa “con le migliori intenzioni” ma affrettata e “impraticabile visto il poco tempo a disposizione”. E poi: “Spero che i tedeschi mi potranno perdonare”.

Fonte: Repubblica

Condividi:

Di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy