Condividi:
042543357 2965d50d 73c2 4565 801a d9d4daf558e5 - Coronavirus nel mondo: Moderna chiederà a giugno all' Ue l'ok per vaccinare 12-17ennni

La società americana di biotecnologie Moderna presenterà “all’inizio di giugno” una domanda di autorizzazione all’immissione in commercio nell’Unione europea per il suo vaccino anti-Covid per i 12-17 anni: lo ha detto al Journal du dimanche l’amministratore delegato Stéphane Bancel.
Considerando che “entro l’estate tutti gli adulti che desiderano essere vaccinati avranno ricevuto una prima dose”, Stéphane Bancel ha stimato che “sarà poi necessario puntare molto rapidamente sugli adolescenti dai 12 ai 17 anni”.
Oggi, solo il vaccino Pfizer/BioNTech è autorizzato per i giovani di 16-18 anni in Europa; Pfizer ha anche richiesto l’autorizzazione per i ragazzi tra i 12 e i 16 anni e l’ha già ottenuta negli Stati Uniti.
“L’ideale sarebbe proteggerli entro la fine di agosto. Se non vacciniamo in modo massiccio, non si può escludere il rischio di una quarta ondata”, ha aggiunto Stéphane Bancel, che è a capo dell’ azienda biotech dal 2011.

Fonte: Repubblica

Condividi:

Di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy