Condividi:

“La prima cosa che farò da vaccinata? Correrò da mia nonna che non vedo da mesi”. Francesca Dai ha 27 anni, è nata e cresciuta a Bologna, anche se ha origini di Wenzhou, in Cina. Sta studiando Giurisprudenza ed è una content creator. Sui social la conoscono come mademoiselle_fd: 152 mila follower su TikTok, 88 mila su Instagram. Assieme a molti altri influencer, da Cecilia Cantarano a Jason Gagliani a Dayoung Clementi, ha aderito alla campagna vaccinale #mivaccinoperché lanciata dalla ministra alle Politiche giovanili Fabiana Dadone: un’iniziativa di sensibilizzazione sui social media rivolta a ragazzi e ragazze under30.

Francesca, felice del vaccino?

“Felicissima, lo aspettavo da tanto. Ho una patologia, anche se adesso è in remissione, quindi sono più a rischio di altri e non vedevo l’ora. sono seguita dall’ospedale di Bologna e finalmente lunedì mi hanno chiamato”.

Effetti collaterali?

“Nessuno, solo un po’ di dolore al braccio per qualche ora”.

Perché si è vaccinata?

“Prima di tutto per vedere mia nonna: non la vedo da mesi anche se abitiamo nella stessa città, per paura di farle del male. Lavoro con il pubblico e non sapevo mai se avevo avuto contatti a rischio”.

Qual è la prima cosa che farà da vaccinata?

“Correrò da lei che è già vaccinata da mesi ma per vederla volevo essere sicura anche io. Sono cresciuta con lei: da piccola stavo a casa sua mentre i miei genitori lavoravano per poter dare un futuro migliore a me e a mia sorella. Non poterla vedere, toccare, sentire il buon profumo dei suoi ravioli, mi fa star male. E vaccinarmi mi fa sperare di riuscire a riabbracciarla il prima possibile, appena farò a inizio luglio la seconda dose”.

Nel suo video su TikTok racconta il suo viaggio verso il vaccino. Cosa dice ai suoi coetanei per invogliarli a vaccinarsi?

“Secondo me vaccinarsi è un dovere. Se possiamo far sì che tutto torni prima possibile alla normalità lo dobbiamo fare. Per noi stessi e per gli altri”.

Nonostante il suo lavoro, le è mancata la socialità dal vivo?

“Tantissimo. Con la mia patologia sono stata anche più attenta: ho rinunciato tante volte a uscire con gli amici, a fare una cenetta a quattro anche quando era permesso”. 

Come te la immagini, a 27 anni, la normalità?

“Un tramonto in spiaggia. E poi un concerto, con tantissima gente. Come si fa a non avere voglia di tutto ciò?”.

Sotto la voce di Francesca sfuma quella di Ultimo che canta “Buongiorno vita che mi stai aspettando / Ho tutto pronto, passi per di qua? / Su, dai, non vedi che mi sto perdendo? / Non è normale pure alla mia età”. Così inizia il suo video, realizzato assieme alla One Shot Agency, l’agenzia che ha coinvolto 15 dei suoi creator nella campagna vaccinale. Ognuno di loro spalanca una finestra, una porta, scosta una tenda, perché c’è un prima e un dopo e adesso è il dopo quello che i ragazzi stanno aspettando. “Un gesto semplice che può diventare virale e rappresenta il desiderio dei giovanissimi di uscire, andare fuori, respirare, tornare alla vita – racconta Benedetta Balestri, founder e Coo dell’agenzia – TikTok ha la capacità magica di arrivare a tantissime persone e i nostri giovani e giovanissimi hanno aderito con un entusiasmo che ci ha stupito e un piccola idea: chiunque può aprire una finestrella per spargere un po’ la voce sul bisogno di vaccinarsi”.

Fonte: Repubblica

Condividi:

Di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy