Condividi:

L’AVANA. Il governo cubano ha approvato una legge che autorizza la creazione di piccole e medie imprese (Pmi) che potranno essere pubbliche, private o miste, e che “abbiano come obiettivo sviluppare la produzione di beni o la prestazione di servizi che soddisfino necessità della società”.

In un comunicato sul suo sito web riportato dall’Ansa, l’Assemblea nazionale cubana ha sottolineato che le Pmi “potranno ora, grazie al nuovo statuto, entrare a far parte degli strumenti di cui Cuba disporrà per accelerare la sua trasformazione produttiva”. Dal punto di vista giuridico, le Pmi saranno classificate in base al numero dei loro dipendenti, incluso il personale direttivo, in: micro impresa (da una a dieci persone), piccola impresa (da 11 a 35 persone) e media impresa (da 36 a 100).

Il via libera a questo tipo di iniziative economiche giunge a poco meno di un mese dalle manifestazioni avvenute nell’isola caraibica l’11 luglio a L’Avana e in varie altre città con la partecipazione di un gran numero di persone che hanno rivendicato “libertà” e un migliore accesso ai generi di prima necessità. Le forze dell’ordine cubane sono intervenute con forza, e gli incidenti hanno avuto un bilancio di un morto, decine di feriti, e un numero imprecisato di arresti.

Cuba sta accelerando le sue riforme, di fronte a una profonda crisi economica dovuta alla pandemia di Coronavirus che ha colpito il settore del turismo, motore della sua economia, e nel bel mezzo dell’embargo economico degli Stati Uniti inasprito dai governi di Donald Trump e Joe Biden.

Fonte: Repubblica

Condividi:

Di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy