Condividi:
154831159 71f0edc0 143b 4ed1 8f6a f49f7ec294e8 - Danimarca, scontro con l'Ue sulla legge che prevede la costruzione di centri per richiedenti asilo fuori dall'Europa

BERLINO – La linea dura “migranti zero” del governo a guida socialdemocratica danese causa un duro scontro tra Copenaghen e l’Unione europea, appoggiata nelle sue proteste dall’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati. Ma la premier danese Mette Frederiksen non dà segni di volontà di cedere o di cercare un compromesso.

Origine dello scontro è la legge approvata con 70 voti a favore e 24 contrari dal Folketing, il Parlamento unicamerale danese, che decide la costruzione di centri d’accoglienza per profughi e migranti in Paesi esterni all’Unione europea.

Fonte: Repubblica

Condividi:

Di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy