Condividi:
121432074 7659b905 cd4a 4d9e 9707 8616a9f19468 - Di Maio: marinai italiani autorizzati a sbarcare, grazie Cina

ROMA – I marinai italiani bloccati da giugno nel porto cinese di Huanghua sulle due navi “Lembo” e “Mba” potranno sbarcare per poi tornare a casa. Lo ha comunicato il ministro degli Esteri Luigi Di Maio in una lettera ai sindaci dei  comuni dove i marittimi risiedono, che ha anche ringraziato il collega cinese Wang Yi durante una videoconferenza con Pechino.

Le due navi, battenti bandiera italiana e con a bordo sette marittimi italiani con ruoli dirigenziali e altrettanti di nazionalità filippina, sono ferme da giugno nella rada di Huanghua perché la Cina, a causa della pandemia da Covid-19, non consentiva la sostituzione dell’equipaggio, né autorizzava il personale a scaricare le stive per ripartire.

“Sono intervenuto personalmente con una lettera al mio omologo cinese, rappresentando gli evidenti aspetti umanitari assunti dalla vicenda e richiedendo una pronta soluzione”, ha spiegato il ministro, che ha sottolineato anche l’impegno dell’ambasciata d’Italia a Pechino nel seguire la vicenda con la massima attenzione e stabilire un contatto costante con gli armatori e soprattutto con i connazionali “per monitorarne le condizioni di salute, pronta a intervenire se si fossero verificate criticità”.

Toccherà ora agli armatori “espletare le misure necessarie per l’avvicendamento degli equipaggi”, cosi da permettere ai marinai di fare rientro in Italia.

Fonte: Repubblica

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy