Condividi:
121018360 c1375ce4 1789 4fed a957 339d32f4ef2e - Europei2020, così il Giappone si è innamorato dell'inno di Mameli

Sin dalle gare preliminari i giapponesi lo hanno preso ad amare, e a cantare a squarciagola come nei karaoke che sono l’hobby nazional popolare per eccellenza. Lo cantavano insieme a noi, zenryoku, ovvero al massimo della potenza. È una delle prerogative ipnotiche dell’inno di Mameli. Quel sì, con urlo finale, li manda letteralmente in estasi, sarà perché sa tanto di banzai (diecimila anni di lunga vita all’Imperatore). 

Fonte: Repubblica

Condividi:

Di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy