Condividi:

Antonio Granata è stato trovato morto suicida la mattina di martedì 16 marzo a Palagiano, paese a pochi chilometri da Massafra, dove la sera prima ha assassinato la moglie, Carolina Bruno, di 65 anni, e la suocera Lorenza Addolorata Carano, di 92. Lo ha fatto prima di avvertire i carabinieri e fuggire in auto.

094512617 0f125cee e323 4a24 9a01 e87343715691 - Femminicidio, trovato impiccato l'uomo che a Massafra ha ucciso la moglie e la suocera
I carabinieri davanti all’abitazione di via Leonardo da Vinci 

I militari si erano messi subito sulle sue tracce dopo aver ricevuto la telefonata con la quale lui stesso raccontava del duplice omicidio nell’abitazione in cui convivevano i tre in via Leonardo da Vinci, nella periferia della cittadina in provincia di Taranto. Granata non aveva precedenti penali. L’assassinio sarebbe maturato dopo un acceso litigio, non il primo secondo alcune testimonianze.
 

L’uomo si è allontanato con la sua auto, una Seat Ibiza: ha staccato il telefono e ha fatto perdere le tracce. Il suo cadavere è stato trovato a Palagiano martedì mattina dopo le 8.

Già dopo il duplice omicidio, era scattata una vasta battuta dei carabinieri che aveva interessato tutta l’area di Massafra e vicinanze, un territorio caratterizzato da gravine e dirupi. Granata – secondo quanto si è appreso – ha compiuto gesti autolesionistici già nel lasciare la sua abitazione: conoscenti e vicini hanno provato invano a fermarlo.

Le armi del duplice delitto non sono state ritrovate nell’abitazione, segno probabilmente che l’uomo le ha portate con sè. La tragedia – secondo l’ipotesi più accreditata – è scaturita dopo una nuova lite in famiglia. La coppia viveva con l’anziana suocera nella stessa abitazione e non aveva figli.  Il sindaco di Massafra, Fabrizio Quarto, ha parlato di comunità sconvolta per ciò che è accaduto. 

Fonte: Repubblica

Condividi:

Di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy