Condividi:
153935045 a3c5bc5c cc26 4d83 9000 54dd35f4d739 - Ferrari, Leclerc in pole a Baku: "Pensavo di aver fatto un giro schifoso"

BAKUCharles Leclerc si mette davanti a tutti a Baku, garantendosi la seconda pole position di fila dopo quella di Montecarlo che però di fatto è risultata inutile. Non lo sarà questa volta. Il monegasco scatterà dalla prima casella nel Gran Premio di Azerbaigian: “Pensavo che fosse un giro schifoso – ammette -. Sono due tre gare che ho fatto degli errori, ma ho avuto una grande scia da parte di Lewis nell’ultimo settore che mi ha aiutato un po’. Nel complesso pensavo che sarei stato lì, non mi aspettavo che fossimo così competitivi. Prima della bandiera rossa stavo migliorando ancora, ma va bene così. Questa è un’altra pole e sono contento”. 

L’incidente di Sainz

Negli ultimi istanti della Q3, Sainz è andato a scontrarsi assieme a Tsunoda, facendo terminare anzitempo la qualifica: “Spero che sia andata bene anche a Carlos, non ho visto il suo incidente, spero che stia bene. Bellissima sensazione. Peccato ci sia di nuovo una bandiera rossa. Spero di farla una volta con una situazione normale. La macchina ha dato buone sensazioni, ma Mercedes e Red Bull hanno qualcosa di più rispetto a noi, soprattutto in gara. Sarà difficile, qui non è Monaco e si può superare. Spero di tenere la prima posizione, ma sarà difficile”, le parole di Leclerc a caldo. 

Fonte: Corrieredellosport.it

Condividi:

Di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy