Condividi:
125031482 c2feb096 7c03 410c ab0f 5ee5d4e0ac29 - Fu l'Fbi a tradire Latifa, la principessa ribelle in fuga dagli Emirati

Fu l’Fbi a permettere, il 4 Marzo del 2018, la cattura della principessa “ribelle” Sheikha Latifa bint Mohammed al-Maktoum, una dei 31 figli dello sceicco Mohammed bin Rashid al Maktoum: il premier degli Emirati Arabi, e con una fortuna personale stimata in almeno quattro miliardi di dollari, ricchissimo emiro di Dubai. Lo racconta uno scoop del quotidiano americano Usa Today: secondo cui l’agenzia americana aiutò l’intelligence degli Emirati, convinti che la donna – che oggi ha 35 anni – in fuga dal padre e da una vita di prigionia, fosse invece stata rapita.

Fonte: Repubblica

Condividi:

Di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy