Condividi:

A teatro, al museo nei ristoranti col Green Pass. E non solo perché altrimenti non si entra. Ma perché a volte dimostrare che si è immunizzati contro il Covid può funzionare meglio di una tessera degli sconti. Di quelle che al supermercato, paghi due e porti via tre e il mercoledì 20 per cento di ribasso agli over 60.  E così, come è già accaduto nelle settimane passate in altri Paesi del mondo, anche in Italia arriva l”aiutino’ per spronare la gente a vaccinarsi. Sei già immunizzato?  Ti sei prenotato per la seconda dose? Hai scaricato il Qr code? Perfetto: ecco un gadget, un biglietto per la partita, una maglietta a metà del prezzo di listino, un’entrata gratis per la mostra, un cono gelato in attesa dell’iniezione, la musica di un dj set per ingannare il tempo dell’attesa.  

Vaccini, i teenager in fila

215850680 f6f7efa6 67d4 4cff ae35 2fe5ee8136f8 - Green Pass, dagli sconti al ristorante ai biglietti per i musei: ecco la 'riffa' per chi si vaccina

In America, ad esempio, nel Nuovo Messico si sono organizzate lotterie milionarie per chi si è fatto fare l’iniezione sul braccio. In California, invece, per spronare tutti a fare il vaccino sono state messe in palio vacanze da mille e una notte. In Virginia, addirittura, come premi ecco fucili da caccia e pick up. In Thailandia? In questo Paese dall’economia traballante, la riffa pro-dose ha organizzato un gioco dove se vinci ti porti a casa una mucca.

Dai vestiti allo sport

Qui da noi, nessun Superenalotto legato al Pfizer e al Moderna. Almeno per ora. Ma in ordine sparso, privati, sindaci ed enti locali sono alle prese con escamotage per incentivare la campagna vaccinale, anche in vista della prossima apertura delle scuole. Come nel caso di Ostentation, brand di streetwear di Emiliano Grandi che ha lanciato la promozione legata al Green Pass. Chi è in possesso della certificazione verde può richiedere, fino al 31 agosto, un codice sconto del 50% per la linea Sins mandando la certificazione a info@Ostentation.com. Perché, spiega il direttore creativo: “Le persone vanno attratte verso qualcosa, non spinte”.

E in campo scende anche lo sport. Il calcio per la precisione. La scorsa settimana, cappellini, borracce, e gadget giallorossi, oltre ai biglietti della partita sono stati regalati dalla As Roma. L’ingresso gratis per vedere all’Olimpico la prima partita (amichevole), con Mourinho in panchina, è andato a tutti i ragazzi sotto i diciott’anni che nell’hub le Vele si erano sottoposti all’immunizzazione.

E il tandem pallone&vaccino verrà proposto anche sabato prossimo, a Palermo. In occasione della partita di serie C allo stadio Barbera, che verrà disputata tra i rosanero e il Piceno, il Palermo regalerà un biglietto a quanti si vaccineranno il 18 e il 19 agosto – dalle 9,30 alle 16,30 – nella postazione messa sul piazzale dello stadio. Per ricevere la dose di Pfizer basterà mostrare la carta d’identità e la tessera sanitaria.

Così si aiuta la ripresa

Si chiama “Un vaccino per Sostenere la ripresa” ed è realizzata dalla Asl di Rieti insieme alla Confcommercio Lazio Nord, invece, l’iniziativa che strizza l’occhio a chi ha il Green Pass. E che servirà a dare una mano alle attività commerciali. Si tratta di sconti alla cassa per chi esibisce il Qr code. E la lista dei negozi che aderiscono è in queste ore in via di definizione. “Si tratta di un’iniziativa che offre uno strumento in più per ripartire in sicurezza – spiega il Direttore Generale della Asl di Rieti, Marinella D’Innocenzo – grazie ai tanti che in questi mesi di emergenza sanitaria hanno contribuito a non far fermare il Paese nei settori essenziali: dai lavoratori del commercio a quelli del settore alimentare, della ristorazione e dei servizi alla persona. Sono certa che le adesioni saranno numerose perché attraverso questa iniziativa potrà arrivare un importante contributo per far ripartire in sicurezza l’economia e per raggiungere gli obiettivi della campagna vaccinale anti-Covid 19″.

Sconti anche a tavola e ingressi al museo

Sconti anche se ci si siede a tavola. A Viareggio, ad esempio, il ristorante Buonumore promette il 10 per cento in meno sul conto finale a tutti quelli che si sono vaccinati. E sulla stessa lunghezza d’onda ci sono anche gli albergatori e i sindaci del Consorzio di promozione turistica Cadore Dolomiti. “I turisti che al loro arrivo in hotel esibiranno il Green Pass beneficeranno di uno sconto tra il 15 e il 20 per cento sui prezzi di listino, valido anche per acquisti fatti nei negozi convenzionati tramite la Cadore Green Card” fanno sapere gli ideatori dell’iniziativa.

Nel Lazio, anche l’assessore alla sanità Alessio D’Amato sta lavorando a un ventaglio di proposte a prezzi ribassati per chi ha il Qr code sul cellulare con offerte per vedere spettacoli, concerti e mostre. Nel Lazio il primo comune a pensare a un’iniziativa pro-vaccini è stato il comune di Pomezia che ai neo vaccinati ha regalato un’entrata gratis al museo civico archeologico Lavinium.

Ma non tutte le offerte hanno avuto il plauso del pubblico. C’è chi, come il sindaco di Varallo (Vercelli) Eraldo Botta, che di tasca sua ha messo a disposizione un buono da 10 euro da spendere nei negozi della zona per chi si faceva immunizzare, ha raccolto sul web anche tanti insulti dal popolo dei No Vax. Ma anche solidarietà da chi è convinto che dalla pandemia si esce solo attraverso l’immunità di gregge.

Fonte: Repubblica

Condividi:

Di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy