Condividi:
185318565 f8b56c47 9543 4dee a0f1 29e3c67de6cf - La sfida del Dragone che l'Occidente non riesce a decifrare

NEW YORK – L’America e i suoi alleati osservano con inquietudine le celebrazioni trionfali per il centenario del partito comunista cinese. Il nazionalismo muscoloso di Xi Jinping suscita timori per la pace in Estremo Oriente, tanto più dopo che Hong Kong è stata il teatro di una normalizzazione feroce. La notizia che Pechino costruisce cento nuovi “silos” per missili intercontinentali a testata nucleare conferma che ha imboccato una corsa agli armamenti: una parte delle risorse per la sua potenza militare provengono dalle nostre economie, dove il “made in China” ha conquistato nuove quote di mercato duante la pandemia.

Fonte: Repubblica

Condividi:

Di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy