Condividi:
231244946 c5dcfc2b bdf2 452e a3c3 5bb80cacd89e - Le mani di Pechino sull'Università di Cambridge. E ora ci provano anche gli Emirati

LONDRA. Cambridge e le “connessioni pericolose“ con la Cina. Se ne parla da un po’ nel Regno Unito ma ora il settimanale conservatore Spectator, che dedica la copertina del suo nuovo numero alla questione, ha messo in fila tutte le discusse collaborazioni della gloriosa università inglese con Pechino, il controverso “soft power” cinese e le sue espressioni economiche e imprenditoriali, talvolta legate direttamente al Partito comunista e quindi al regime.

Fonte: Repubblica

Condividi:

Di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy