Condividi:
154430142 18fe9b6b 4441 45c1 a42d 0391ab3b50fc - Macron in Polinesia: "Abbiamo un debito con voi per i 200 test nucleari nel Pacifico". Ma niente scuse

“La nazione ha un debito nei confronti della Polinesia francese. Questo debito è il fatto di aver ospitato test nucleari, in particolare quelli tra il 1966 e il 1974”. Lo ha annunciato il presidente francese, Emmanuel Macron, rivolgendosi ai funzionari polinesiani nell’ultimo giorno della sua visita di Stato nell’arcipelago del Pacifico. Anche se non ha pronunciato parole di scuse come richiesto dalle associazioni delle vittime e dal leader indipendentista Oscar Temaru, che il 17 luglio hanno organizzato una manifestazione a Papeete per chiedere alla Francia di assumere la responsabilità dei disastri provocati dai test nucleari, Macron ha chiesto “verità e trasparenza” e un risarcimento migliore per le famiglie delle vittime.

Fonte: Repubblica

Condividi:

Di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy