Condividi:

ROMA – Anche quest’anno si svolge una Maturità speciale, come lo scorso anno, ma un po più ‘raffinata’. Ma anche quest’anno condizionata dalla pandemia, dalla dad, dall’ansia (più del normale) e dalla paura moltiplicata dal virus. Timori e distanze – scandite da un anno in dad – che si sono riflessi anche negli elaborati da cui si parte per svolgere l’esame. Crisi di identità, realismo ma anche treni magnetici infatti sono al centro di molte delle tesine presentate.

Una sola prova

L’esame si svolge in una sola prova, un lungo orale, lungo un’ora, che partirà dalla tesi sulle materie d’indirizzo e attraverso un viaggio a tappe porterà lo studente maturando verso un voto. Cento, al massimo. Meglio, 100 e lode. L’esame finale peserà quaranta punti, sessanta la carriera scolastica nel triennio.  

Maturità 2021, Bianchi: “I ragazzi non vogliono essere bollati come generazione Covid”

776949 thumb rep bianchi esame maturita - Maturità 2021, dai treni magnetici alla crisi di identità: così la pandemia ha influenzato l'Esame

Il ministro Patrizio Bianchi ha detto, ieri a Repubblica, che crede in questo “one shot, one opportunity”: “Una tesi così elaborata insegna a scrivere, quindi a proporre, infine a discutere”. Ma non è detto che l’oralone unico diventerà il format del futuro. In quest’anno in cui – nonostante la pandemia – si torna a bocciare, l’ammissione all’Esame è stata deliberata dal Consiglio di classe. Non tutti sono entrati.

Scuola, Dad: “La dispersione scolastica c’è sempre stata, ma a settembre si torna in classe”

776947 thumb rep bianchi dispersione scolastica e - Maturità 2021, dai treni magnetici alla crisi di identità: così la pandemia ha influenzato l'Esame

Questa mattina, mascherina abbassata sul collo, i primi di 490 mila studenti affrontano i loro “sessanta minuti”. L’elaborato è stato assegnato entro il 30 aprile dai Consigli di classe, sulla base del percorso svolto. E riconsegnato dai maturandi il 31 maggio. Le discipline dell’indirizzo di studi potranno essere integrate con apporti di altre materie, esperienze relative ai Percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento, competenze individuali presenti nel curriculum dello studente: volontariato, certificazioni linguistiche, esperienze di vita, lo sport, il teatro.

Maturità 2021: Videoforum con il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi

776937 thumb rep videoforumbianchi150621 - Maturità 2021, dai treni magnetici alla crisi di identità: così la pandemia ha influenzato l'Esame

Dopo la discussione dell’elaborato, la prova orale proseguie con l’analisi di un testo già oggetto di studio nell’ambito dell’insegnamento della Lingua e della Letteratura italiana. Saranno poi analizzati, come lo scorso anno, alcuni materiali (uno scritto, un documento, un problema, un progetto) predisposti dalla commissione.

Le prove nazionali Invalsi, che comunque si sono svolte, non sono state requisito d’accesso, quest’anno. E così i Percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento, la cosiddetta Alternanza scuola lavoro: non serviva per definire lo scrutinio pre-esame, ma all’esame se ne parlerà. 

Le commissioni, interne con presidente esterno, saranno 13 mila in tutta Italia, con 120 mila docenti al loro interno: i presidenti di commissione riceveranno un compenso lordo di 1.249 euro, i membri di 399 euro.

Bianchi, ancora, ha detto: “L’esame di Stato ha ancora un senso, lo ha se valuta l’intero percorso scolastico di un alunno. Ogni ragazzo ha diritto a essere valutato e non bastano i professori che ha avuto nel triennio, serve un presidente che viene da fuori e che dà un carattere di solennità alla Maturità, una sigla che chiuda un viaggio”. Ancora, “ho incontrato 250 studenti di quinta e la prima cosa che mi dicevano è che non vogliono essere considerati una generazione di serie B. Hanno affrontato una prova durissima, hanno tenuto, si ricorderanno di questo esame in modo positivo”.

Fonte: Repubblica

Condividi:

Di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy